SPORT INVERNALI - 17 novembre 2023, 20:33

L’americana Breezy Johnson aprirà la discesa femminile

Sabato 18 novembre alle 11.45 la prima gara di velocità della stagione

L’americana Breezy Johnson aprirà la discesa femminile

Via alla stagione della velocità. Domani (sabato) alle 11.45 le migliori discesiste si tufferanno sull’inedita pista Gran Becca per la prima gara transfrontaliera di Matterhorn Cervino Speed Opening, valida per la Coppa del Mondo di sci alpino. Torneranno in pista dopo la prova cronometrata di giovedì, che ha permesso loro di prendere confidenza con un pendio del tutto nuovo. 

Domani si scoprirà chi avrà studiato al meglio i 2.910 metri del pendio e chi sarà già competitiva dopo i mesi di preparazione estiva. Gli occhi sono puntati sulla campionessa Sofia Goggia, una delle grandi favorite che ha pescato il numero 12. La Svizzera calerà i suoi assi, a iniziare da Corinne Suter (9), Jasmine Flury (6) e Lara Gut-Behrami (8), vincitrice del gigante di Soelden. Ma ci sono diverse altre atlete pronte a salire sul podio, come la slovena Ilka Stuhec (13) o ancora le austriache Cornelia Huetter, Nina Ortlieb, Mirjam Puchner e Stephanie Venier. Grande curiosità anche attorno alla tedesca Kira Weidle (14) e alla ceca Ester Ledecka (15).

L’Italia schiererà anche Elena Curtoni, non al cento per cento della condizione nella giornata di giovedì, e la valdostana Federica Brignone che non vede l’ora di gareggiare in casa e che è reduce dal secondo posto nel gigante di apertura sul ghiacciaio del Rettenbach.

Il pettorale numero 1 verrà indossato dall’americana Breezy Johnson, che sarà seguita dalla svizzera Joana Haehlen e dalla norvegese Ragnhild Mowinckel, con Laura Pirovano prima delle italiane con il 4. 

La Gran Becca è però una pista nuova e sarà un fattore in più da aggiungere ai già tanti presenti in uno sport come lo sci alpino. Le protagoniste sono pronte a sfidarsi, con qualche sorpresa pronta a inserirsi. 

La discesa femminile di Coppa del Mondo sarà trasmessa in diretta dalle principali televisioni europee, a iniziare da Rai 2, Srf, Orf ed Eurosport.

red/acmedipress

Ti potrebbero interessare anche:

SU