SPORT INVERNALI - 16 novembre 2023, 14:00

Sci alpino: Prima prova di Cervinia, Federica Brignone tra le prime venti

I migliori tempi sono stati fatti registrare da Christina Ager e Emily Schepf

Sci alpino: Prima prova di Cervinia, Federica Brignone tra le prime venti

Al secondo tentativo anche le donne mettono gli sci fuori dal cancelletto di partenza del Matterhorn Cervino Speed Opening, nella prova cronometrata della Discesa libera di Coppa del Mondo di Sci alpino femminile. Austriache subito protagoniste: i migliori tempi sono stati fatti registrare da Christina Ager e Emily Schepf; due azzurre nelle migliori dieci e, nelle venti, anche Federica Brignone.

È nuvolo sul ghiacciaio tra Svizzera e Italia, ma la visibilità e il vento sulla pista ‘Gran Becca’ sono più che accettabili. Nella più classica delle prime prove cronometrate, tra salti di porta e atlete che si rialzano, abbandonando la posizione aerodinamica, le prime posizioni della classifica sono di chiara matrice germanica: al vertice, doppietta austriaca, con Christina Ager (1’35”81) e Emily Schoepf (1’36”05) separate da 24/100 e, terza, a 77/100, la tedesca Kira Weidle (1’36”58). Poi, ancora Austria, Svizzera e Germania, grazie a Christine Scheyer, Corinne Suter e Emma Aicher. Sesta ex-æquo, e prima delle azzurre, Sofia Goggia (1’37”08”) e, 9°, Nicol Delago (1’37”27); in 16° posizione Federica Brignone (Cs Carabinieri; 1’37”85), e 19° la giovanissima badiota Vicky Bernardi (1’38”08); 33° Marta Bassino (Cse; 1’38”88) e 37° Elena Curtoni (Cse; 1’39”18); 53° Monica Zanoner (Cse; 1’40”95).

Sempre con un occhio al meteo, domani, la seconda prova cronometrata e, sabato e domenica, con partenza della prima concorrente alle 11.45, le due Discese libere di Coppa del Mondo, con diretta televisiva su RaiDue, RaiSport e Eurosport.

Sci alpino

Slalom Fis Junior maschile, oggi, a Diavolezza (Svizzera) vinto dal valtellinese, tesserato a Lecco, Luca Bianchi (1’258”27), che ha fatto registrare il miglior crono in entrambe le manche. Sul podio il giapponese Ryoma Katayama (1’30”03) e lo svizzero Sandro Brunner (1’30”92). In 10° posizione, in recupero di una piazza nella seconda parte di gara, Tommaso Maria Torno (Sc Courmayeur MB; 1’33”04).

In contemporanea, sempre a Diavolezza, anche lo Slalom Fis maschile, vinto dall’alvetico Joel Luetolf (1’25”86). Scivola di una posizione rispetto a metà gara e conclude al quarto posto l’alpino bresciano Lorenzo Moschini (Cse; 1’27”58).

red. spr.

Ti potrebbero interessare anche:

SU