/ CALCIO

CALCIO | 04 febbraio 2020, 09:57

Calcio: Ecc/A; Pont Donnaz e BorgoVercelli in vetta

Jean-Pierre Calliera, presidente del Pdhae, brinda al primo posto in classifica

Jean-Pierre Calliera, presidente del Pdhae, brinda al primo posto in classifica

Davvero incandescente il girone A di Eccellenza piemontese e valdostana: al giro di boa della 18esima giornata assistiamo ad un doppio sorpasso senza freccia ai danni della ex capolista Aygreville da parte del duo Pont Donnaz-BorgoVercelli. Un campionato a questo punto apertissimo.

Sei vittorie consecutive dopo il 2-2 di Romentino: ecco il lavoro e l'impronta del mister Roberto Cretaz sul Pont Donnaz, che ora guarda tutti dall'alto dopo l'ennesimo successo. Ieri secco 0-3 a Biella, un campo dove è sempre difficile far punti, con le reti di Borettaz, Jeantet e Balzo. Il Pont ha trovato la quadra: il 2000 Vero in porta, i pilastri Scala, Fiore, Borettaz e Mazzucco, la garanzia D'Onofrio, il peso offensivo di Menabò e Varvelli, la classe di Jeantet e del 2001 Ruatto.

In vetta c'è però anche la "sorpresa" (l'obiettivo era la salvezza) BorgoVercelli: 6 vittorie nelle ultime 7 partite per mister Moretto, che può contare sulle parate di Cantele, ieri assolutamente decisivo nell'1-2 in casa Accademia Borgomanero, sulle sgroppate di Gallace ed Esposito, sui gol di Rognone, sulla solidità di Canino e Incontri e su un gruppo molto compatto. Dopo i due gol su rigore di Rognone e Manfroni la partita di ieri è stata decisa da un autogol di De Matteo su cross di Esposito. Tre punti pesantissimi per il Borgo.

Al 3° posto scende l'Aygreville, che sotto 0-1 contro La Pianese (a segno Mascolo) riesce comunque a portare a casa un punto col solito Brunod, 2001 alla settima marcatura stagionale. La vittoria per i valdostani manca da quattro partite, ecco perchè Rizzo ha perso la vetta. Domenica scontro diretto con il Borgaro, che intanto sale dopo l'1-3 di Trino firmato da una tripletta di Orofino: i punti per Licio Russo e i suoi ragazzi sono adesso 30.

Poco più su si mangia le mani la RomentineseCerano: Latta e Mattioni dell'Oleggio nell'ultimo quarto d'ora annullano il doppio vantaggio di Cestagalli e Ramponi tramutando lo 0-2 nel 2-2 finale.

A quota 29 ecco l'Alicese: 2-1 ieri al Baveno con le reti di Fiorenza e Brugnera prima e dopo il pareggio del solito Salzano. Lo Stresa viene invece beffato dalla rabbia del Rivoli, che dopo tre sconfitte consecutive rialza la testa a Stresa: 0-1 decisivo di De Pierro, un 2000 subentrato dalla panchina, a 8 minuti dal termine. Sorpasso al Baveno al terzultimo posto e aggancio alla Pro Eureka, che pareggia 1-1 in casa Valdengo (Maiello, Taraschi).

LA CLASSIFICA

michele rizzitano

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore