CALCIO | domenica 21 luglio 2019 19:05

CALCIO | 19 giugno 2019, 09:52

Platini rilasciato dopo interrogatorio

Platini rilasciato dopo interrogatorio

È stato un lungo interrogatorio, ma visto il numero delle domande non poteva essere diversamente. Mi hanno fatto domande anche sull'Euro 2016, sui Mondiali in Russia, sul PSG e sulla FIFA», ha rivelato il 63enne francese all'uscita dell'Ufficio centrale dell'anticorruzione a Nanterre.

William Bourdon, l'avvocato dell'ex capitano della Juventus, non ha nascosto la delusione per quanto è capitato nella giornata di martedì: «Michel Platini non è più in stato di fermo: è stato alzato un polverone per niente».

L'ex numero uno dell'UEFA è sospettato di corruzione attiva e passiva, ma per ora non è stato formalmente accusato di nessun reato.

Dalle autorità francesi sono stati ascoltati anche due ex collaboratori dell'allora presidente Nicolas Sarkozy. Si tratta di Claude Guéant, segretario generale, e Sophie Dion, consigliera in materia di sport e attuale giudice del TAS.

red. spr.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore