/ TIRO ARCO

In Breve

TIRO ARCO | 19 agosto 2023, 20:00

Arco: Campionati Europei Para-Archery Rotterdam (Ned), 15-20 agosto 2023

Al termine delle finali odierne agli Europei Paralimpici di Rotterdam (Ned) l'Italia conquista il titolo europeo V.I.2/3 con Daniele Piran e il bronzo con Giovanni Maria Vaccaro. Quarto l'iridato Matteo Panariello nel V.I.1. Nelle prove a squadre 3 argenti e 1 bronzo

Arco: Campionati Europei Para-Archery Rotterdam (Ned), 15-20 agosto 2023

La prima giornata dedicata alle finali degli Europei Paralimpici di Rotterdam (Ned), contraddistinta da un forte vento che ha imperversato per tutta la giornata sul campo delle finali allestito in riva al mare, ha portato all'Italia un bottino di 6 medaglie.

Nel Visually Impaired 2/3 Daniele Piran conferma il titolo europeo vinto lo scorso anno a Roma, mentre Giovanni Maria Vaccaro si è preso il bronzo. Conclude invece al quarto posto il campione del mondo Matteo Panariello tra i V.I.1. Nelle prove a squadre sono arrivati l'argento nel doppio ricurvo (Floreno-Mijno) e compound femminile (Sarti-Virgilio), nel doppio W1 maschile (Panella-Tonon) e il bronzo nel doppio ricurvo maschile (Travisani-Verzini). 

Domani giornata di chiusura con l'Italia impegnata a giocarsi altre 8 finali, cinque delle quali valide per il titolo continentale. Tutti i match verranno trasmessi in diretta streaming sul sito degli Europei di Rotterdam. 

LE FINALI DEGLI AZZURRI - Grande prova per il campione uscente Daniele Piran nella categoria Visually Impaired 2/3 (ipovedenti). L'arciere dell'Arco Club Bolzano Vicentino, fresco dell'argento vinto ai Mondiali di Pilsen, ha confermato il titolo continentale conquistato lo scorso anno a Roma alla sua prima trasferta in azzurro. In questa occasione l'arciere veneto ha avuto la meglio in finale sull'atleta belga Kathleen Muerrens per 6-2. Il podio è per due terzi italiano, perché a guadagnarsi il bronzo nella stessa categoria è stato Giovanni Maria Vaccaro. L'atleta palermitano ha superato con un netto 6-0 lo spagnolo Adrian Orjales Vidal.

E' invece sfumata la possibilità di Matteo Panariello di confermare il bronzo vinto lo scorso anno nella rassegna continentale di Roma nella categoria Visually Impaired 1 (non vedenti). L'arciere livornese, vincitore del titolo iridato in Repubblica Ceca poche settimane fa, è stato superato nella finale per il terzo posto dall'arciere di Andorra, Jordi Casellas Albiol, vincente 6-2. 

Le altre finali dell'Italia impegnavano le squadre. Ad aggiudicarsi la sfida che valeva il bronzo ricurvo open maschile sono stati Stefano Travisani e Giuseppe Verzini che hanno superato la Polonia (Chmielewksi, Ciszek) 6-2. Il duo italiano si è portato subito sul 4-0 riuscendo a gestire il vento meglio degli avversari che hanno accorciato le distanze nel terzo set, ma gli azzurri hanno saputo chiudere il match con il quarto parziale, guadagnandosi il terzo gradino del podio.

Nella finale per l'oro del doppio ricurvo femminile, Veronica Floreno ed Elisabetta Mijno hanno invece subito il ritorno della Turchia (Eroglu, Sengul) che si è aggiudicata il primo posto allo spareggio. Le azzurre erano avanti 4-2, ma non sono riuscite a chiudere la partita con il terzo parziale, lasciando poi la possibilità alle avversarie di vincere lo scontro allo shoot off 5-4 (14-13). 

Situazione molto simile nella finale del doppio W1 maschile, dove Maurizio Panella e Paolo Tonon non sono riusciti ad amministrare il vantaggio accumulato dopo le prime due volée, permettendo alla Turchia (Aydin, Hekimoglu) di rientrare in partita con il terzo parziale e di compiere il sorpasso nella quarta e ultima volée, chiudendo la sfida per il primo posto in loro favore di un solo punto: 127-126.

Turchia (Cure, Yorulmaz) fatale anche nella finale per l'oro del doppio compound femminile, dove Eleonora Sarti e Maria Andrea Virgilio non hanno gestito il vento come le avversarie. Solamente nel terzo parziale le italiane hanno fatto meglio delle turche, quando queste avevano già accumulato un sostanzioso vantaggio che le ha portate a vincere 126-108. 

PROGRAMMA - Domani, domenica 20 agosto, giornata conclusiva degli Europei con altre 8 finali per l'Italia, tre con i mixed team, tutte valide per il titolo continentale e cinque individuali, di cui tre per l'oro e due per il bronzo. Le sfide verranno trasmesse in diretta streaming sul sito del comitato organizzatore. 

Ore 09:50 - Finale Oro W1 Mixed Team
ITALIA-Turchia

Ore 10:30 - Finale Oro Compound Open Mixed Team
ITALIA-Gran Bretagna

Ore 11:20 - Finale Oro Ricurvo Open Mixed Team
ITALIA-Turchia

Ore 14:50 - Finale Bronzo Compound Open Maschile
CANCELLI Giampaolo (ITA)-(FIN) FORSBERG Jere

Ore 15:10 - Finale Bronzo W1 Femminile
PELLIZZARI Asia (ITA)-(GBR) KINGSTONE Victoria

Ore 15:30 - Finale Bronzo W1 Maschile
TONON Paolo (ITA)-(HUN) GÁSPÁR Tamás 

Ore 16:00 - Finale Oro Ricurvo Open Femminile
MIJNO Elisabetta (ITA)-(TUR) SENGÜL Yagmur

Ore 17:40 - Finale Oro W1 Maschile
PANELLA Maurizio (ITA)-(TUR) HEKIMOGLU Bahattin

red.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore