/ CALCIO TAVOLO

CALCIO TAVOLO | 10 settembre 2022, 09:29

Calcio tavolo: L'Aosta a Ferrara per la 4° Tappa del Guerin

Terminato il periodo estivo, ricomincia intensamente l’attività del Calcio Tavolo/Subbuteo sia a livello Regionale che Nazionale con i giocatori dell’ASD Calcio Tavolo Aosta impegnati su vari fronti

Arturo Azzaro

Arturo Azzaro

In attesa della World Cup 2022 in programma a Roma (RM) nel fine settimana del 16-18 Settembre, si è svolto il primo appuntamento di prestigio, la 4° Tappa del Guerin Subbuteo di Calcio Tavolo disputata a Ferrara..

4° TAPPA GUERIN SUBBUTEO DI CALCIO TAVOLO - FERRARA

Nella Categoria Open hanno partecipato Dario Di Muri ed Arturo Azzaro, che difendevano i colori rossoneri della squadra aostana. Entrambi non rientravano tra le teste di serie del torneo, in base al loro Ranking nella classifica Open, per cui rischiavano di essere inseriti in gironi molto difficili.

Sfortunata la prestazione di Arturo Azzaro, che non riusciva a qualificarsi al Tabellone Gold giungendo al terzo posto in un girone di qualificazione alla sua portata. Nel primo incontro del Gruppo 15 affrontava Daniele Della Monaca (Pinco Devils Table Soccer) in una gara molto emozionante e spettacolare che si concludeva con un rocambolesco 4-4.

Decisiva la rete del pareggio del veneto, a pochi secondi dalla fine dell’incontro, che rendeva vana la rimonta ed il vantaggio finale dell’aostano. La seconda gara contro Alessandro Casanova (SC Trento Subbuteo) decideva il passaggio al Tabellone Gold. Azzaro andava in vantaggio ma si faceva rimontare e poi superare dal suo avversario che riusciva a mantenere il risultato di 1-2 in suo favore fino al termine dell’incontro.

Era necessario solo un miracolo contro Marco Palamà (SC Silvio Piola) per assicurarsi il passaggio delle Fasi Eliminatorie, con la sconfitta di Della Monaca e, contemporaneamente una differenza reti molto ampia. Invece, Azzaro trovava un avversario coriaceo che, nonostante fosse già eliminato, metteva in forte difficoltà l’aostano, il quale riusciva ad avere la meglio solo di misura e dopo un’altra partita ricca di reti. Il 4-3 finale per il rossonero, rendeva meno amara la mancata qualificazione e costringeva Azzaro a disputare il Tabellone Silver.

Al contrario, Dario Di Muri, nonostante un girone molto difficile, riusciva a guadagnarsi l’accesso al Tabellone Gold. Dopo la facile vittoria contro la neo Campionessa Italiana Ladies Greta Cevolani (ASD Bologna Tigers) per 5-2 nella prima gara del Gruppo 6, nella seconda gara del girone, Dario Di Muri era costretto a capitolare contro il forte Micael Caviglia (SS Lazio TFC) che si imponeva con un perentorio 1-8.

Nell’ultima gara decisiva per la qualificazione al Tabellone Gold, il giocatore aostano era obbligato a superare Luca Bisio (TSC Stella Artois Milano), in quanto, anche in caso di parità, il giocatore milanese era avvantaggiato da una migliore differenza reti. Una gara attenta e molto tattica dell’aostano, gli consentiva di mantenere il risultato sullo 0-0 fino a poco dalla fine dellaA.S.D. prima frazione di gioco, quando, con un’azione in velocità, Di Muri andava in vantaggio.

Il primo tempo si concludeva sul punteggio di 1-0 per il rossonero aostano. La ripresa si apriva con Bisio costantemente in attacco alla ricerca del pareggio, ma Di Muri sapeva contenere bene l’avversario e riusciva a mantenere inviolata la porta fino al termine dell’incontro che si aggiudicava con il risultato di 1-0.

Nei Sedicesimi di Finale del Tabellone Silver, Arturo Azzaro ritrovava il gioco spumeggiante e superava con facilità Alessandro Spoto (SS Lazio TFC) con un ampio 7-0 garantendosi l’accesso al turno successivo.

Negli Ottavi di Finale del Tabellone Silver, l’avversario di turno era Davide Peghin (Pinco Devils Table Soccer) che si rivelava di ben più alto spessore agonistico rispetto al precedente avversario. Nonostante le difficoltà (due volte in svantaggio), Azzaro faceva suo il match rimontando per due volte ed andando, poi, in vantaggio.

Dario Di Muri

La gara terminava con il punteggio di 3-2 consentendogli di avanzare ulteriormente nel tabellone. Nei Quarti di Finale del Tabellone Silver, un calo di concentrazione giocava un brutto scherzo ad Arturo Azzaro che si trovava sotto di 3 reti contro Giovanni Frascarelli (SC Salernitana). Il match, compromesso, da un inizio scioccante, si incanalava sempre di più verso una pesante sconfitta, nonostante i tentativi di recupero di Azzaro.

Alla fine dei tempi regolamentari, Frascarelli si aggiudicava l’incontro con il punteggio di 2-5 costringendo all’eliminazione il rossonero.

Nei Sedicesimi di Finale del Tabellone Gold, terminava l’avventura di Dario Di Muri che non poteva nulla contro l’ostacolo di Fabrizio Fedele (ASD Bologna Tigers) che infieriva sull’aostano con un pesantissimo 1-9, lasciandogli solo la soddisfazione della rete della bandiera. Nonostante l’ottima Fase Eliminatoria, anche Dario Di Muri veniva eliminato dalla manifestazione.

Per la cronaca, il Tabellone Silver se lo aggiudicava Luca Bisio (TSC Stella Artois Milano) superando in Finale per 4-2 Stefano Pacitti (SC L’Aquila), mentre il Tabellone Gold era vinto da Andrea Gasparini (SC Salernitana) che batteva in Finale per 3-0 William Dotto (ASD F.lli Bari Reggio Emilia)

naor

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore