/ CALCIO TAVOLO

CALCIO TAVOLO | 19 marzo 2022, 12:00

Calcio tavolo: Seconda tappa Guerin del torneo a squadre di subbuteo tradizionale

Potenziata la rosa della dell’ASD Calcio Tavolo Aosta che ha potuto anche schierare due squadre nella fase eliminatoria del torneo

Calcio tavolo: Seconda tappa Guerin del torneo a squadre di subbuteo tradizionale

Il Torneo a Squadre della seconda Tappa del Guerin Subbuteo è stata l’occasione per vedere all’opera la formazione titolare che disputerà la Serie A di Subbuteo ad ottobre; la fusione avvenuta alla fine del 2021 con l’ASD TSC Warriors Torino ha potenziato la rosa della squadra aostana che ha potuto anche schierare due squadre nella fase eliminatoria del torneo.

L’ASD Calcio Tavolo Aosta s'è presentata con due formazioni: CT Aosta Warriors A capitanata da Filippo Filippella e di cui facevano parte anche Antonio Panizzari, Pierluigi Bianco, Riccardo Rabacchin e Bernardo Ricco e CT Aosta Warriors B con Paolo Ciboldi capitano a dirigere Julia Filippella Nasti, Alessandro Rolle, Donato Erbì e Francesco Zolfanelli.

CT Aosta Warriors A veniva abbinata a SC Labronico, SC Ligures B, Subbuteo Verona 2016 e CCT Torino 2009, mentre CT Aosta Warriors B veniva abbinata a SC Ascoli, SC Ligures A, SC Talpe Junior e Fides Livorno.

Partenza sprint per CT Aosta Warriors A che si qualificava al Tabellone Gold piazzandosi al secondo posto del Girone 4.

Nel primo match vittoria per 4-0 su CCT Torino 2009 con le vittorie negli incontri individuali di Riccardo Rabacchin per 4-2 su Stefano Marazzotta, di Bianco Pierluigi per 4-0 su Maurizio Borgna, di Antonio Panizzari per 1-0 su Gian Carlo Russo e di Filippo Filippella (con subentrato sul risultato di 1-0 a Bernardo Ricco) per 4-0 su Luigi Santise.

Nel secondo incontro del girone analoga vittoria per 4-0 sul Subbuteo Verona 2016. Bernardo Ricco superava per 4-0 Alessandro Girelli, Antonio Panizzari vinceva per 3-1 su Massimo Franchi, Pierluigi Bianco superava per 2-1 Federico Milan, mentre Filippo Filippella subentrava a Riccardo Rabacchin sul risultato di 0-0 sconfiggendolo con il punteggio di 4-0.

La terza gara del girone risultava molto più ostica del previsto ed il CT Aosta Warriors A se l’aggiudicava con il risultato di 1-0 grazie alla vittoria di Antonio Panizzari per 4-0 su Andrea Barbieri, mentre negli altri incontri individuali Riccardo Rabacchin non riusciva ad andare oltre lo 0-0 contro Massimo Tortello, Bernardo Ricco, dopo essere passato in vantaggio, si faceva rimontare da Massimo Nativo terminando l’incontro sull’1-1 ed, infine, Pierluigi Bianco in vantaggio di due reti, veniva rimontato da Costantino Bevilacqua sul 2-2 che difendeva fino alla fine anche contro Filippo Filippella subentrato, nel secondo tempo a Pierluigi Bianco, per cercare di sbloccare la gara e portare un altro punto alla squadra.

Nell’ultimo incontro del girone solo una vittoria contro il SC Labronico avrebbe dato agli aostani il primo posto nel girone ed un piazzamento migliore nel Tabellone Gold, ormai già ottenuto con le vittorie precedenti. Gara molto equilibrata fin dall’inizio con gli accoppiamenti delle gare individuali ben abbinati dal capitano Filippella. Alla fine l’ago della bilancia veniva spostato dagli ingressi di Filippo Filippella da un lato e Leonardo Giudice dall’altro, con quest’ultimo in grado di guadagnare il punto della vittoria vincendo per 2-1 dopo essere subentrato ad Oriano Micheletti che, nel corso della prima frazione di gioco, aveva bloccato Pierluigi Bianco sul risultato di 0-0. Negli altri incontri Bernardo Ricco non era andato oltre lo 0-0 con Mauro Petrini, mentre Antonio Panizzari era stato fermato sull’1-1 da Michele Giudice, andato in vantaggio nel corso del primo tempo e rimontato nella ripresa dal rossonero. Pareggio per 2-2 anche nell’incontro tra Riccardo Rabacchin (in svantaggio per 0-1 nel corso del primo tempo) e Stefano Cafaggi, con Filippo Filippella entrato nella ripresa che era riuscito a riequilibrare due volte le sorti del match.

Per la seconda squadra CT Aosta Warriors B l’obiettivo minimale era non sfigurare. Invece, ben coordinati dal capitano Paolo Ciboldi, i giocatori rossoneri hanno ottenuto più di quanto atteso.

La prima gara del Girone 4 era già in salita contro il SC Ascoli che si affermava con il punteggio di 0-4. Sconfitti sia Paolo Ciboldi per 1-5 da Stefano Flamini, sia Francesco Zolfanelli per 0-3 da Augusto Vagnoni sia Alessandro Rolle (a cui subentrava Julia Filippella Nasti sullo 0-3) per 0-6 da Luca Ciabattoni. Sconfitto anche Donato Erbì per 2-4 contro Marco Perazzo, ma l’aostano era andato due volte in vantaggio ed aveva fatto soffrire il finalista del Torneo Individuale svolto il giorno precedente.

Nella seconda gara il CT Aosta Warriors B affrontava il SC Ligures A che vinceva solo 0-3 in sofferenza. Tranne il match di Alessandro Rolle (a chi subentrava Julia Filippella Nasti sul risultato di 0-4) contro Enrico Frisone che terminava 0-6, nelle altre gare vigeva l’equilibrio. Francesco Zolfanelli bloccava sul 2-2 Marco Ghigliotti e Donato Erbì, solo nel finale, subiva la rete dell’1-2 contro Giancarlo Riva, mentre Paolo Ciboldi, in vantaggio per 3-0, clamorosamente si faceva ribaltare il risultato da Cristiano Craviotto che dopo aver riagguantato il pareggio, nel finale dilagava affermandosi per 3-5.

Vittoria per 2-1 nella terza gara del girone sul SC Talpe Junior. I punti decisivi venivano da Donato Erbì che superava per 3-0 Silvano Corleto e da Francesco Zolfanelli che vinceva il suo incontro per 1-0 su Eugenio Conti, pareggio a reti inviolate per 0-0 tra Paolo Ciboldi e Pietro Torri e sconfitta per 1-2 di Alessandro Rolle con Stefano Corleto.

Nella quarta ed ultima gara del girone il pareggio per 2-2 con il SC Fides Livorno permetteva al CT Aosta Warriors B di posizionarsi al terzo posto. Le vittorie di Alessandro Rolle per 1-0 su Stefano Munafò (a cui subentrava Stefano Feri) e di Donato Erbì per 4-0 su Gionata Benedetti, compensavano le sconfitte di Francesco Zolfanelli per 0-1 contro Massimo Matteucci e di Paolo Ciboldi (a cui subentrava Julia Filippella Nasti) per 0-1 contro Alessio Nardi.

Nei Quarti di Finale del Tabellone Silver, il CT Aosta Warriors B superava per 2-1 il SS Lazio TFC. La sconfitta di Julia Filippella Nasti per 0-3 contro Patrizio Lazzaretti (vincitore del Torneo Individuale), veniva ribaltata dalle vittorie di Paolo Ciboldi per 2-0 contro Manlio Mochi e di Donato Erbì per 6-0 contro Ernesto Poncetta (a cui subentrava Riccardo Galieti sul 3-0), mentre Francesco Zolfanelli, subentrando ad Alessandro Rolle in svantaggio per 0-1, agguantava il pareggio e concludeva sull’1-1 l’incontro con Stefano Tagliaferri.

Nella Semifinale del Tabellone Silver, incontro al cardiopalma contro il SC Ligures B. Alessandro Rolle veniva sconfitto per 1-2 da Costantino Bevilacqua ad 1 minuto dal termine dell’incontro dopo essere passato in vantaggio, Francesco Zolfanelli pareggiava per 1-1 contro Massimo Tortello, regalando la rete del pareggio al genovese, Paolo Ciboldi vinceva per 2-0 contro Massimo Nativo realizzando un uno due nei minuti finali di gara, mentre Donato Erbì, in svantaggio per 1-2 riusciva a guadagnarsi un calcio di rigore a 4 secondi dalla fine della gara che, con freddezza, realizzava consentendo alla sua squadra di agguantare sia il pareggio 1-1 che il passaggio in Finale in virtù della migliore differenza reti (6-5 per gli aostani).

La Finale del Tabellone Silver opponeva il CT Aosta Warriors B al Subbuteo Verona 2016, squadra che milita nel campionato di Serie A. Ancora una gara giocata sul filo di lana con gli aostani ad un passo dalla vittoria infrantasi, stavolta proprio sulla differenza reti. Mentre Julia Filippella Nasti, tentava di arginare i danni perdendo solo 0-3 contro Massimo Franchi, Paolo Ciboldi garantiva il punto del pareggio con la vittoria per 2-0 su Alessandro Girelli, ma, nonostante una eccellente gara di Francesco Zolfanelli che bloccava sullo 0-0 Federico Milan, Donato Erbì non riusciva ad avere la meglio su Lorenzo Rocca che, passava in vantaggio, subiva la rete del pareggio, ma poi ergeva una diga a difesa della propria porta garantendosi il pareggio e consentendo alla sua squadra di ottenere la vittoria finale grazie alla migliore differenza reti. Il risultato di squadra era di 1-1, ma il 4-3 della differenza reti consegnava la vittoria del Tabellone Silver al Subbuteo Verona 2016.

Nei Quarti di Finale del Tabellone Gold, grande match disputato dal CT Aosta Warriors A contro il ACS Perugia, vincitore della 1° Tappa del Guerin Subbuteo Categoria Subbuteo tradizionale. I rossoneri, guidati dal capitano Filippo Filippella, uscivano dal torneo a testa alta dopo aver pareggiato per 1-1 contro la squadra umbra. La differenza reti (4-7) penalizzava gli aostani che con la vittoria di Antonio Panizzari per 2-1 su Giuseppe Ogno, avevano compensato la sconfitta per 0-4 di Pierluigi Bianco contro Severino Gara, mentre un ottimo Bernardo Ricco aveva fermato sull’1-1 Stefano De Francesco e Filippo Filippella (subentrato sullo 0-0 a Riccardo Rabacchin) aveva pareggiato per 1-1 contro Enrico Guidi. Tutto si era materializzato negli ultimi minuti di gioco con il vantaggio di Panizzari ed il pareggio di Guidi, che garantivano ai grifoni il passaggio in Semifinale.

Grande soddisfazione per l’ASD Calcio Tavolo Aosta sia a livello Individuale che di Squadra. Il Presidente Orlando Navarra può essere orgoglioso per il 5° posto di Filippo Filippella nel Tabellone Gold del torneo Individuale (sconfitto dal vincitore del torneo), per l’ottima prestazione della squadra titolare nel torneo a Squadre e per l’eccellente Finale conquistata nel Tabellone Silver dalla seconda squadra a dimostrazione del notevole livello di crescita da parte di tutto il gruppo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore