/ TURISMO SPORTIVO IN VALLE

TURISMO SPORTIVO IN VALLE | 18 agosto 2021, 16:12

L’ira di Panizza e Cuc: “5 mesi per tre firme, ma manca la bollinatura della Corte dei Conti”

Cinque mesi per tre firme e ancora si attende la bollinatura della Corte dei Conti! Se l’Italia sportiva conquista il mondo non è così per l’operatività della macchina burocratica che si conferma nei bassi fondi delle classifiche

Beppe Cuc

Beppe Cuc

A ribadirlo sono il valdostano Beppe Cuc (Presidente del Collegio nazionale dei Maestri di sci) e da Mario Panizza (Presidente del Collegio del Trentino) a Sciare Magazine commentando l’attuale stallo esistente a Roma sul tema dei ristori a favore dei Maestri di sci e più in generale del mondo della neve dopo la forzata chiusura della scorsa stagione invernale.

"È inaccettabile – hanno detto i due presidenti a Sciare Magazine. Se ai recenti Giochi olimpici a Tokyo 2020 l’Italia si è dimostrata agonisticamente la più veloce al mondo, quella capace di volare più in alto e anche la più resistente in gara oggi l’Italia nella sfida dell’efficienza burocratica non sarebbe nemmeno in grado di qualificarsi per le Olimpiadi. “Decisamente lo Stato è una macchina complessa – la chiosa – ma in una situazione di emergenza serve il coraggio, la potenza, la tenacia e la volontà dei nostri campioni”.

Il Ministro al Turismo Massimo Garavaglia ha firmato il decreto di marzo già due mesi fa, il ministro all’Economia e Finanze Daniele Franco ha apposto la firma un mese fa e ora il tutto è ancora in attesa della bollinatura della ragioneria della Corte dei Conti, con la relativa delibera di impegno finanziario.

È questo il passo atteso da tutto il mondo che ruota attorno al mondo dei maestri in Italia. Professionisti che da un anno e mezzo non hanno di fatto potuto svolgere la regolare attività lavorativa a causa delle chiusure degli impianti. Imposizione dei DCPM varati in campo nazionale. Con lo stop forzato degli incassi.

Il tema ristori è stato più volte al centro degli incontri che Mario Panizza (presidente del Collegio Maestri di Sci), Maurizio Bonelli (Presidente Associazione Italiana Maestri di Sci – Amsi) e Beppe Cuc (Collegio Nazionale dei Maestri di Sci – Colnaz) hanno avuto a livello locale e nazionale. Ora si attende il passo finale. (Fonte Sciare Magazine)

ascoca

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore