/ ARRAMPICATA

ARRAMPICATA | 10 maggio 2021, 09:59

Arrampicata: L’Oasi Vertical si supera

Dopo l’annullamento della gara ad Aosta, ha ospitato a Valtournenche la sua gara giovanile

Da sn Alessandro Bonjean secondo tra gli U12; nell'articolo 3a Sara Boccato e in basso  Sara Boccato in azione

Da sn Alessandro Bonjean secondo tra gli U12; nell'articolo 3a Sara Boccato e in basso Sara Boccato in azione

Una competizione che dire travagliata è riduttivo. Domenica 9 maggio al palazzetto di Valtournenche l’Asd Oasi Vertical ha ospitato la gara giovanile della specialità Lead del circuito Macro regione Piemonte-Valle d’Aosta. Dopo l’impegno profuso per proporre al palaindoor di Aosta la stessa competizione il 6 e 7 febbraio, poi annullata a poche ore dalla sua disputa, riproporla a Valtournenche è stato in pratica un atto di fede.

La competizione è stata dapprima inserita nel calendario piemontese, ma la situazione di zona rossa ne ha sconsigliato l’organizzazione. Così di rinvio in rinvio l’impegno, con un calendario federale compresso all’inverosimile, è ritornato al club della “Grande Becca” che, nonostante il perdurare della zona rossa, si è trovato costretto a gestirla nella migliore maniera possibile.

A rendere il tutto ancora più complesso il protocollo della Federazione nazionale di arrampicata che per la zona rossa ha previsto un regolamento stringente con protagonisti e addetti ai lavori obbligati a un certificato di negatività, impegnando così l’organizzazione ad allestire anche un centro tamponi. Determinati e pronti a tutti gli under 12 e 14 che si sono presentati. Nell’under 12 femminile la vittoria è andata a Sara Rizzato della BigUp climbing di Cuneo, davanti alle biellesi Giulia Altarini e Alice Braggion che hanno completato il podio.

Quattro le portacolori del club organizzatore, piazzatesi nell’ordine dal sesto al nono posto in una classifica che ha visto la presenza di 11 partecipanti. La migliore delle valdostane è stata Sara Boccato (20+, 7+) sesta, con Amelie Girod settima a pari merito con la compagna Elisée Lombardi (15, 9+), mentre al nono posto ha concluso Luce Sangiorgi (16+, 8). Ottima performance in campo maschile, sempre tra gli under 12, per Alessandro Bonjean del Climbing House di Verres che si è piazzato al secondo posto dopo un ex aequo a tre nelle due salite di qualifica.

La salita che ha determinato la classifica ha visto imporsi il biellese del Pietro Micca Marco Braggion, davanti a Alessandro Bonjean e al cuneese Gael Cortese dell’Inout di Chiusa di Pesio. Restando agli under 12, a Valtournenche è stata ufficializzata la classifica di combinata che ha sommato i risultati delle prove di Boulder e Speed oltre a quella di Lead di oggi. Alessandro Bonjean si è piazzato in seconda posizione. Sul podio anche Sara Boccato, ottima al terzo posto, mentre ottava ha concluso Elisée Lombardi, nona Amelie Girod e decima Luce Sangiorgi.

Per gli Under 14, dopo la gara di Valtournenche, per i primi otto della classifica (Piemonte/Valle d’Aosta) si sono aperte le porte della finale regionale della specialità Lead. In campo femminile due ragazze valdostane, entrambe dell’Oasi Vertical, hanno raggiunto questo obiettivo. Si tratta di Claire Charbonnier (Top, 26) che si è piazzata al quarto posto ed Elisa Giangrasso (19, 13+) che si è guadagnata l’ottava piazza.

red. fulas

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore