/ SPORT INTEGRATO

SPORT INTEGRATO | 02 dicembre 2019, 12:00

Wheelchair Curling, Mondiali Gruppo B: Si infrangono i sogni di Marchese e gli azzurri

Egidio Marchese il secondo da sinistra

Egidio Marchese il secondo da sinistra

S’interrompe il sogno azzurro di tornare nel gotha del wheelchair curling internazionale. Ai Mondiali Gruppo B di Lohja, che mettono in palio tre posti per quelli della massima serie (in programma in Svizzera nel febbraio 2020), l’Italia si ferma ai playoff, appena alle porte delle tanto agognate semifinali.

Dopo aver battuto ieri i padroni di casa della Finlandia ed essersi assicurati il secondo posto del girone A alle spalle del Canada in virtù del quarto successo consecutivo, Egidio Marchese e compagni erano attesi dall’esame Repubblica Ceca.

È stata una partita equilibrata fino al terzo end ma dal quarto poi la musica è cambiata con i cechi che hanno scavato il gap per assicurarsi un posto tra le prime quattro del girone grazie all’8-2 conclusivo. Stesso punteggio con cui la Svezia ha battuto la Germania: quest’ultima domani (ore 9 italiane, ore 8 locali) sarà l’avversaria dell’Italia nella sfida per il 5° posto nella manifestazione. Un torneo, quello dei nostri, con più luci che ombre e che ha comunque evidenziato i netti progressi della squadra rispetto agli anni passati, arrivando a giocarsi l’accesso alle semifinali.

Amaro il commento del tecnico azzurro Violetta Caldart: «Peccato per la partita odierna perché la squadra era partita un po’ in sordina ma si era poi ripresa alla terza mano. Un grave errore tattico alla sesta mano ha però compromesso il risultato della partita».

red. spr.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore