SPORT POPOLARI | domenica 15 settembre 2019 15:42

SPORT POPOLARI | 29 aprile 2019, 13:00

Rebatta: A Henri Battilani il Trofeo “Rebatta la Duchenne”

Evento a sostegno di Parent Project onlus, per combattere la distrofia muscolare di Duchenne

Rebatta: A Henri Battilani il Trofeo “Rebatta la Duchenne”

Grande successo per la seconda edizione del Trofeo “Rebatta la Duchenne”, organizzato dalla sezione di Rebatta di Jovençan sabato 27 aprile, presso l’area verde Les Îles di Gressan e dedicato a raccogliere fondi a sostegno di Parent Project onlus, l’associazione di pazienti e genitori di bambini e ragazzi con distrofia muscolare di Duchenne e Becker.

Il vincitore del trofeo è stato Henri Battillani, della sezione di Gressan, premiato con un’esclusiva opera dello scultore Ivo Chapel. Tra gli altri, in gara, anche l'Assessore regionale al Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali, Laurent Vierin, che in quanto assessore allo sport non poteva mancare e si è classificato al terzo posto.

E' stata una grande giornata dedicata non solo allo sport tipico valdostano molto apprezzato da adulti e bambini, ma anche alla solidarietà. I partecipanti sono stati numerosi e l'evento ha permesso di raccogliere 1055 euro in donazioni.

L’associazione Parent Project ringrazia sentitamente la sezione Rebatta di Jovençan, tutti i presenti alla gara e tutte le realtà che hanno reso possibile questa nuova e partecipata edizione dell’evento di raccolta fondi.

La distrofia muscolare di Duchenne (DMD) colpisce 1 su 5000 neonati maschi. È la forma più grave delle distrofie muscolari, si manifesta nella prima infanzia e causa una progressiva degenerazione dei muscoli, conducendo, nel corso dell’adolescenza, ad una condizione di disabilità sempre più severa. Al momento, non esiste una cura. I progetti di ricerca e il trattamento da parte di un’équipe multidisciplinare hanno permesso di migliorare le condizioni generali e raddoppiare l’aspettativa di vita dei ragazzi.

Parent Project onlus è un’associazione di pazienti e genitori con figli affetti da distrofia muscolare di Duchenne e Becker.  Dal 1996 lavora per migliorare il trattamento, la qualità della vita e le prospettive a lungo termine di bambini e ragazzi attraverso la ricerca, l’educazione, la formazione e la sensibilizzazione. Gli obiettivi di fondo che hanno fatto crescere l’associazione fino ad oggi sono quelli di affiancare e sostenere le famiglie dei bambini che convivono con queste patologie attraverso una rete di Centri Ascolto, promuovere e finanziare la ricerca scientifica al riguardo e sviluppare un network collaborativo in grado di condividere e diffondere informazioni chiave. www.parentproject.it

red. spr.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore