/ CICLISMO

CICLISMO | 08 agosto 2022, 23:11

Ciclismo: Martina Berta ai piedi del podio nella tappa di Monte-Sainte-Anne

Positiva esperienza di Etienne Grimod, lo scorso fine settimana, nella gara a tappe internazionale riservata agli Juniores

Ciclismo: Martina Berta ai piedi del podio nella tappa di Monte-Sainte-Anne

Quarto posto, attardata di 2’04” dalla testa della classifica e a 1’08” dal podio, di Martina Berta (Santa Cruz; 1h 28’57”), nella gara vinta dalla svizzera Jolanda Neff (1h 26ì53”), che ha preceduto l’austriaca, e soltanto al secondo anno U23, Mona Mitterwallner (1h 27’49”) e la statunitense Haley Batten (1h 27’49”).

Strada Positiva esperienza di Etienne Grimod, lo scorso fine settimana, nella gara a tappe internazionale riservata agli Juniores, la Aubel-Thimister-Stavelot, nelle Ardenne (Belgio), a difendere i colori del Pool Cantù 1999 Gb Junior Team.

Venerdì 5, nella Aubel- Aubel, di 97 km, la vittoria si decide con una volata di una settantina di concorrenti, regolati dopo 2h 13’33” di corsa dall’americano Viggo Moore (Lux/Cts). Con un ritardo di 1’19” dal vincitore, in 96° posizione Etienne Grimod, che si colloca al 31° posto della graduatoria dei migliori giovani.

Doppio impegno nella seconda giornata, che si è aperta con il Team time trial, di 9 km, sul circuito cittadino di Thimister, cronometro vinta dal quartetto della Ag2R U19 (Maxence Place, Noa Isidore,  Léandre Lozouet, Ilian Alexandre Barhoumi; 10’27”). Il terzetto della Pool Cantù conclude in 14° posizione, con Dario Igor Belletta, Etienne Grimod e Matteo Fiorin, in 11’04”, con un ritardo dai vincitori di 37”, con il valdostano che è 15° nella classifica giovani.

Nel pomeriggio, la Thimister – Thimister, di 65,3 km, con il danese Theodor Storm (Team Npv/Carl; 2h 10’09”), che supera in volata il francese Noa Isidore e, di 2”, il gruppo di un centinaio di unità. Etienne Grimod chiude 124°, con un ritardo di 3’38”, che lo posiziona al 35° posto della generale riservata ai giovani. Chiusura della tre giorni, ieri, con la Stavelot – Stavelot, di 100 km, vinta dall’olandese Max Van der Meulen, in 2h 35’12”, tappa segnata da un’ottanti di atleti che non hanno concluso la gara e, tra questi, anche Etienne Grimod e l’intera Pool Cantù, eccetto Dario Igor Belletta.

redix

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore