/ CICLISMO

CICLISMO | 22 maggio 2022, 20:41

CICCOGNE

Assolo del corridore abruzzese che si invola a 19 km dall'arrivo. Carapaz sempre in Maglia Rosa alla vigilia del terzo e ultimo giorno di riposo

CICCOGNE

E' arrivato il giorno del riscatto per Giulio Ciccone che, dopo un periodo difficile, ha conquistato a Cogne la sua terza vittoria nella Corsa Rosa nonchè il terzo successo italiano in questa edizione. Il corridore della Trek-Segafredo, Maglia Azzurra nel 2019, faceva parte di un gruppo di 25 fuggitivi evasi quando mancavano 100 km al traguardo. Il primo di loro a muoversi sul GPM di Pila-Les Fleurs era Koen Bouwman, tornato in possesso della Maglia Azzurra, il quale veniva ripreso successivamente da Martijn Tusveld e Mathieu Van der Poel.

Lungo l'ascesa di Verrogne Giulio Ciccone rientrava sulla testa della corsa in compagnia di Santiago Buitrago, Antonio Pedrero e, in un secondo momento, anche Hugh Carthy e Rui Costa. A 19 km dall'arrivo, sul tratto più duro dell'ascesa che portava a Cogne, arrivava l'allungo decisivo dell'abruzzese che metteva più di 1'30" tra sè e gli avversari. Il gruppo Maglia Rosa ha chiuso a 7'48" preceduto da Guillaume Martin che, dopo aver attaccato lungo la discesa di Verrogne, ha guadagnato 1'42" risalendo fino alla 10^ posizione della classifica generale.

RISULTATO DI TAPPA
1 - Giulio Ciccone (Trek-Segafredo) - 178 km in 4h37’41’’, alla media di 38.245 km/h
2 - Santiago Buitrago Sanchez (Bahrain Victorious) a 1'31"
3 - Antonio Pedrero Lopez (Movistar Team) a 2'19"

CLASSIFICA GENERALE
1 - Richard Carapaz (Ineos Grenadiers)
2 - Jai Hindley (Bora-Hansgrohe) a 7"
3 - Joao Pedro Almeida Gonçalves (UAE Team Emirates) a 30"

LE MAGLIE UFFICIALI
Le Maglie di leader del Giro d’Italia sono prodotte con tessuti SITIP e disegnate da CASTELLI.

  • Maglia Rosa, leader della Classifica Generale, sponsorizzata da Enel - Richard Carapaz (Ineos Grenadiers)
  • Maglia Ciclamino, leader della Classifica a Punti, dedicata al Made in Italy - Arnaud Démare (Groupama-FDJ)
  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum - Koen Bouwman (Jumbo-Visma)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Intimissimi Uomo -  Joao Pedro Almeida Gonçalves (UAE Team Emirates)

I dati forniti da Velon raccontano la tappa attraverso dispositivi per il monitoraggio in tempo reale. Una grafica con alcuni dei dati raccolti oggi è disponibile a questo link.



STATISTICHE

  • Terza vittoria per Giulio Ciccone al Giro d'Italia dopo la 10^ tappa del 2016 a Sestola e la 16^ tappa del 2019 a Ponte di Legno. E' la settima vittoria da professionista per lo scalatore abruzzese, l'ultima era arrivata il 16 febbraio 2020 al Trofeo Laigueglia.
  • 10^ Maglia Rosa per Richard Carapaz. Raggiunge gli spagnoli Joaquim Rodriguez e Juan Pedro Lopez It’s as many as Spaniards Joaquin Rodriguez and Juan Pedro Lopez who had it till yesterday..
  • 34^ Maglia Ciclamino per Arnaud Démare. Il corridore francese è, tra quelli ancora in attività, colui che ne ha vestite di più davanti ad Elia Viviani, 33, e Mark Cavendish, 23.

CONFERENZA STAMPA

Il vincitore di tappa Giulio Ciccone ha dichiarato in conferenza stampa: “E' stata una sofferenza ma ne è valsa la pena. Questa vittoria arriva dopo un periodo difficile in cui sono stato molto sfortunato. Dopo un mese in ritiro con Juan Pedro Lopez ero convinto che avrebbe fatto un bel Giro. E' stata una grande soddisfazione per il team ma allo stesso momento è stato strano vederlo in Maglia Rosa, in lui ho visto il Giulio Ciccone spensierato del 2019. Il giorno del Blockhaus per me è stato molto duro, reso ancor più complicato dal fatto di correre sulle strade di casa. Sapevo che sarei dovuto rimanere concentrato e che qualcosa di buono sarebbe arrivato. Negli ultimi 10 km ho avuto tanti pensieri in testa, mi è piaciuto il supporto della gente. Era una sensazione che mi è mancata per un po'." 

La Maglia Rosa Richard Carapaz ha detto: “E' stata una tappa pazza, il ritmo è stato alto fino alla prima salita. Abbiamo provato a tenere la fuga vicina. La terza settimana sarà decisiva, la fatica degli ultimi giorni farà la differenza. Ci sono delle tappe difficili ma questo mi dà morale perchè le montagne sono il mio territorio. E' meglio difendere che attaccare, in classifica siamo tutti molto vicini ma è bello avere questo vantaggio."



LA PROSSIMA TAPPA
TAPPA 16, SALO’-APRICA (SFORZATO WINE STAGE), 202 KM

Tappone alpino con oltre 5000 m di dislivello. Partenza che sale in Valsabbia fino alla prima asperità del Goletto di Cadino con una salita di circa 30 km che porta a quasi 2000 m. Discesa in Val Camonica e risalita fino a Edolo. Si scala quindi il Passo del Mortirolo dal versante di Monno su strada che a 3 km della vetta diventa stretta e ripida. Discesa su Grosio molto impegnativa con strada stretta e in alcuni punti piuttosto ripida. Dopo il tratto pianeggiante si affronta la salita di Teglio (anche in questo caso strada abbastanza ristretta e con tratti oltre il 15%). Discesa veloce su Tresenda per affrontare la salita finale del Valico di Santa Cristina. La prima parte è larga e ben pavimentata per diventare più stretta una volta deviato verso la vetta. La salita si snoda a tornanti dentro il bosco con pendenze elevate. Discesa veloce e impegnativa poi sull’arrivo.
 
Ultimi km
La discesa dal Valico di Santa Cristina fino ai 1500 m dell’arrivo è molto impegnativa. La carreggiata è ridotta e la pendenza abbastanza elevata. Entrati nel tratto finale la strada sale costantemente attorno al 3% fino alla linea di arrivo.

ALEXA E IL GIRO D'ITALIA
Per tutti gli appassionati di ciclismo arrivano le funzionalità di Alexa dedicate agli amanti della Corsa Rosa. Fino al 29 maggio basterà chiedere "Alexa fammi correre il Giro d'Italia" e rispondere correttamente alla domanda che apparirà per ricevere una curiosità sulla frazione del giorno. Inoltre, grazie ai comandi vocali dedicati, si potranno scoprire info utili come il dettaglio delle tappe o le classifiche.



redix

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore