/ ULTRATRAIL

ULTRATRAIL | 18 gennaio 2022, 14:00

Trail: il 19 marzo arriva la quinta edizione del Castle's Trail, iscrizioni già aperte

Partenza ed arrivo al Parco Urbano di Verres; termine d’iscrizione il 16 marzo

Il percorso del Castle’s Trail

Il percorso del Castle’s Trail

Il 19 marzo andrà in scena la quinta edizione del Castle’s Trail, il percorso sarà di 23 km e 1530 metri D+, percorrerà i sentieri dei comuni di Verrès, Challand-Saint-Victor e Montjovet, è stato interamente disegnato da Vittorio Varisellaz, Federico Tadiello, Alessandro Giovenzi e Dennis Brunod ed offrirà suggestivi scorci panoramici tra castelli e bellezze della natura; partenza ed arrivo al Parco Urbano sino in via Frère Gilles a Verres.

Il Castle’s Trail parte da quest’ultimo, percorre parte di via XXVI Febbraio e, imboccando piazza Don Carlo Boschi, s’immette in via Duca d’Aosta per giungere in piazza Chanoux dove inizia la salita di circa tre chilometri con 600 metri D+. Passando per la scalinata si prende la mulattiera (sentiero n°4) che porta in località La Tour, si percorre un tratto di strada asfaltata per località Omens e al primo tornante si prende il sentiero n°5A che porta in località Piet da cui si raggiunge il sentiero n°6 che porta in località Carogne a 950 metri sul livello del mare dove ci sarà il punto idrico.

Giunti in questa località si percorre poi una strada poderale che conduce nei pressi di località Pontarey, poi si scende per un’altra strada poderale che conduce sopra il villaggio in località Omens, tenendosi sulla destra si sale per circa 300 metri nei pressi di un pascolo per poi iniziare la discesa verso località Fobe. Attraversato il torrente Ruesaz si giunge in località Isollaz a Challand St.Victor dove ci sarà il punto ristoro.

Appena giunti ad un fontanile si svolta a destra per prendere la strada poderale che costeggia il torrente Evançon e conduce in località Vervaz agli splendidi Ponti Romani, saliti verso l’abitato di località Vervaz rimanendo sotto le abitazioni e si prende il sentiero e poi strada poderale che scendendo costeggia il torrente Evançon e conduce in località Sizan. Da qui si percorre un tratto d’asfalto che conduce al Municipio di Challand St. Victor dove una volta attraversata la strada regionale si prosegue verso località Ville dove una volta raggiunta la vecchia latteria, tenendo la destra, si prende il sentiero n°2 dove inizia la salita (250m D+) verso il Castello di Villa e il Belvedere. Giunti al Belvedere a 970 metri sul livello del mare si percorre la discesa che porta nella suggestiva cornice del Lago di Villa; costeggiato il lago, si prende il sentiero n°1che scende verso Loc. Quignonaz (Montjovet). Di lì si percorre la discesa che porta in località Montat a Montjovet dove ci sarà il secondo punto ristoro.

La discesa poi continua per raggiungere la Via Francigena sentiero n°103, raggiunta località Vianad a Verrès si percorre un breve tratto di salita (150m D+) per poi scendere per una strada poderale che conduce nell’abitato in località Torille dove ci sarà il terzo punto ristoro. Si percorre poi il marciapiede che costeggia la strada statale 26 in direzione Torino; appena prima di giungere nei pressi del supermercato Conad, sulla sinistra si prende il sentiero n°2 dove inizia l’ultima salita di circa un chilometro (300m D+). Arrivati in cima si tiene la destra, si costeggia la Croce di Saint Gilles e s’inizia la discesa, attraversata la strada regionale 45 della Valle d’Ayas si prende la mulattiera che scende costeggiando la Collegiata di Saint Gilles, arrivati in piazza René de Challant s’imbocca via Martorey, si svolta in via Giardini per poi tornare in via Martorey fino all’incrocio con via Jean Baptiste Barrel e percorrono gli ultimi metri si raggiunge il traguardo situato sempre al Parco Urbano (Via Frère Gilles).

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore