/ SKYROLL-BIATHLON

In Breve

SKYROLL-BIATHLON | 14 gennaio 2022, 08:00

Piste di Skiroll a Bionaz e Brusson: via alle procedure per la realizzazione

Gli Assessorati alle Finanze, Innovazione, Opere pubbliche e Territorio e Beni culturali, Turismo, Sport e Commercio, comunicano che saranno avviate le procedure per la realizzazione delle piste di Skiroll nei comuni di Bionaz e Brusson

L'assessore Carlo Marzi

L'assessore Carlo Marzi

Evidenzia l’assessore Carlo Marzi: “A seguito di confronto con i Sindaci dei comuni di Bionaz e Brusson accogliamo con favore le richieste delle due amministrazioni; lo sviluppo della disciplina dello Skiroll può concorrere ad anticipare la stagione turistica o sostenere le attività sulle piste nei periodi caratterizzati dalla mancanza di neve, rappresentando per le nostre località alpine a vocazione sportiva e turistica opportunità di sviluppo e indotto economico. L’imprescindibile connubio tra Sport e turismo -sottolinea l’Assessore Marzi- non solo determina positive ricadute economiche nei settori legati all’accoglienza ma rappresenta, più in generale, un fattore di attrattività e sviluppo dei nostri stupendi ed apprezzati territori di montagna”.

La Regione provvederà alla compartecipazione nella misura del 50% dei costi di realizzazione della pista nel comune di Bionaz, che ne ha chiesto il riconoscimento di interesse regionale.

Il comune prevede di allungare il tracciato della pista di allenamento estivo esistente per renderlo maggiormente competitivo, portandolo dagli attuali 1350 metri sino a 2.500 metri di lunghezza.

Riguardo alla nuova pista di Skiroll nel comune di Brusson, la Regione ne sosterrà direttamente la realizzazione, che il comune prevede di realizzare in corrispondenza della pista da fondo esistente, per uno sviluppo di circa 3000 metri.

Le richieste saranno accolte ai sensi della legge 16 del 2007 e gli interventi saranno avviati secondo i previsti iter amministrativi ed il relativo reperimento dei fondi necessari alle realizzazioni.

Questi interventi -prosegue l’Assessore Marzi- si aggiungono a quelli già finanziati per gli impianti di interesse regionale con lo scorso assestamento di bilancio, approvato dal Consiglio regionale: attraverso la destinazione di 3 milioni di euro è possibile realizzare l’adeguamento del Palaindoor e del nuovo manto della pista di atletica del campo Tesolin, le manutenzioni dei palazzetti del Forum Sport Center di Courmayeur e dello Sport-haus di Gressoney-Saint-Jean e di alcuni tratti di piste ciclabili, oltre alla realizzazione del nuovo campo di Tiro a volo nel comune di Chatillon. Sin dal nostro insediamento poniamo grande attenzione al mondo sportivo, a lungo penalizzato dalle chiusure e prescrizioni dovute all’emergenza sanitaria. E’ necessario continuare a lavorare nell’ammodernamento dell’impiantistica sportiva: sicurezza, comfort e competitività sono condizioni fondamentali per lo svolgimento e lo sviluppo delle molteplici discipline attive nella nostra regione, che rappresentano una presenza di primo piano a livello nazionale per opportunità, diffusione e pluralità, sia a livello amatoriale che agonistico”.

ascova

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore