/ Hockey ghiaccio

Hockey ghiaccio | 30 novembre 2021, 15:02

Para ice hockey, Torneo di Qualificazione ai Giochi di Pechino: azzurri a valanga sul Giappone

Ad aprire le danze contro il Giappone è stato il solito, inesauribile Gigi Rosa nel primo periodo, per scacciare subito qualunque timore

Para ice hockey, Torneo di Qualificazione ai Giochi di Pechino: azzurri a valanga sul Giappone

L’Italia di para ice hockey sempre più vicina ai Giochi Paralimpici Invernali di Pechino 2022. Travolgendo per 6-1 il Giappone e ottenendo il quarto successo in altrettante partite del torneo di qualificazione ai Giochi (in programma dal 4 al 13 marzo 2022 nella capitale cinese), i ragazzi di Massimo Da Rin sono molto vicini a coronare il sogno della quinta partecipazione consecutiva sul palcoscenico più importante dopo Torino 2006, Vancouver 2010, Sochi 2014, PyeongChang 2018.

Ad aprire le danze contro il Giappone è stato il solito, inesauribile Gigi Rosa nel primo periodo, per scacciare subito qualunque timore. Nonostante il pareggio in power-play del capitano nipponico Nao Kodama, gli azzurri non si scoraggiano e, anzi, dilagano nel secondo tempo con la doppietta di Bruno Balossetti e le reti di Christoph Depaoli e Nils Larch: quest’ultimo si conferma il bomber italiano della manifestazione, mettendo in rete per la quinta volta nel corso del torneo.

Il terzo periodo è pura formalità, ma gli azzurri non mollano e, anzi, vanno in gol ancora una volta con la seconda marcatura di giornata griffata Depaoli.

Domani mattina (ore 11.30) l’ultima partita contro la Norvegia, che oggi alle 15 sarà sul ghiaccio contro la Slovacchia: l’Italia è attenta spettatrice perché nel caso di vittoria degli slovacchi, ecco che le porte di Pechino si spalancherebbero già oggi.

ascova

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore