/ CALCIO

CALCIO | 12 novembre 2021, 23:09

Calcio: ITALIA-SVIZZERA 1-1

Di Lorenzo risponde a Widmer, Jorginho sbaglia un rigore al 90'

Calcio: ITALIA-SVIZZERA 1-1

L'Italia manca la vittoria proprio al 90' con Jorginho che fallisce il rigore che avrebbe potuto avvicinare gli Azzurri a Qatar 2022. All'Olimpico termina 1-1 una gara complicata per la Nazionale di Mancini andata sotto in apertura per il gol di Widmer. Sul finire di primo tempo arriva il pari di Di Lorenzo. nella ripresa l'Italia va a caccia della vittoria ma non riesce più a sbloccare il risultato

TALIA-SVIZZERA 1-1

11' Widmer (S), 35' Di Lorenzo (I)
 

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi, Emerson (79' Calabria); Barella (68' Cristante), Jorginho, Locatelli (58' Tonali); Chiesa, Belotti (58' Berardi), Insigne (79' Raspadori). Ct. Mancini

 

SVIZZERA (4-3-2-1): Sommer; Widmer, Schar, Akanji, Rodriguez (68' Garcia); Freuler, Vargas (86' Zeqiri), Zakaria; Steffen (68' Imeri), Shaqiri (79' Sow); Okafor (79' Frei). Ct. Yakin

Ammoniti: Chiesa, Insigne, Schar, Akanji, Garcia

*Jorginho sbaglia un calcio di rigore al 90'

La maledizione del dischetto ha colpito ancora. Quegli undici metri che ci hanno portato in paradiso all’Europeo, ora ci stanno maledettamente complicando la vita per volare in Qatar. Ancora con la Svizzera e ancora Jorginho per un film già visto che fa uscire dalla sala con l’amaro in bocca.

Italia e Svizzera non riescono a superarsi nemmeno stavolta e proseguono il loro viaggio nel gruppo C a braccetto. Solo che adesso arriva l’ultima tappa: lunedì Italia in Irlanda del Nord e Svizzera in casa con la Bulgaria. A dividerci dagli uomini di Yakin c’è soltanto la differenza reti: 2 gol a nostro vantaggio, un tesoro che dovrà essere custodito gelosamente.

Servirà vincere ovviamente, per non dipendere dal risultato altrui, ma lungo la partita servirà anche capire quanti gol la Svizzera riuscirà eventualmente a fare. Insomma, lo spettro degli spareggi è sempre lì che aleggia. E il rammarico è immenso. Perché nel primo tempo abbiamo visto la controfigura sbiadita della Nazionale che conosciamo e nel secondo, quando siamo finalmente riusciti a trovare il nostro gioco, abbiamo buttato il match point nella discarica.

E’ comunque un’Italia che non ha ancora ripreso la marcia corretta: nelle ultime otto partite le vittorie sono state solo due.

ascova

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore