/ SPORT INTEGRATO

SPORT INTEGRATO | 26 ottobre 2021, 20:18

WHEELCHAIR CURLING Mondiali Gruppo A: l'Italia si piega alla Corea ma poi supera la Slovacchia

Nella quarta giornata di gare nella rassegna iridata in Cina gli azzurri si arrendono all'extra end nel primo incontro ma poi ragiscono con un netto 8-1

Angela Menardi ed Egidio Marchese (credit WCF)

Angela Menardi ed Egidio Marchese (credit WCF)

Un martedì dolceamaro per Egidio Marchese e la Nazionale di wheelchair curling ai Mondiali Gruppo A di Pechino. Sul ghiaccio cinese la compagine allenata da Roberto Maino ha collezionato una vittoria e una sconfitta e vede allontanarsi la possibilità di accedere alle semifinali, che spalancherebbero la porta della Paralimpiade (4-13 marzo 2022).

Gli azzurri hanno lottato strenuamente contro la Corea del Sud ma si sono dovuti arrendere all’extra end per 6-5, non con poco rammarico. Qualche ora più tardi, la reazione italiana è stata forte e a farne le spese è stata la Slovacchia, battuta con un sonoro 8-1.

Questo il commento della skip Angela Menardi: “Oggi pomeriggio è stata una bella partita, non abbiamo sbagliato nulla perché eravamo arrabbiati per quanto avvenuto questa mattina. Purtroppo, con la Corea del Sud è andata male all’extra end, ma non dobbiamo mollare. Le prossime partite sono tutte da vincere“.

Per poter sperare ancora, l’Italia domani deve compiere l’impresa contro i padroni di casa della Cina (ore 3.05), in testa alla classifica (6 vittorie e 1 sconfitta) e poi battere la squadra della Federazione Russa (ore 8.05) che è attualmente seconda (5 vittorie e 2 sconfitte). Domani, invece, se la vedrà con Lettonia (ore 3.05) e Canada (ore 13.05). Attualmente, gli azzurri sono noni con 2 vittorie e cinque sconfitte, mentre il sesto posto, l’ultimo utile per sperare nel passaggio del turno, è occupato dalla Norvegia con 4 vittorie e 3 sconfitte.

Le prime due squadre del round robin si qualificheranno automaticamente alle semifinali di venerdì 29, mentre le formazioni classificate tra il terzo e il sesto posto nel girone all’italiana si affronteranno per guadagnarsi gli altri due posti. Le finali per l’oro e per il bronzo sono in programma per sabato 30 ottobre.

ascova

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore