/ SPORT INTEGRATO

SPORT INTEGRATO | 12 ottobre 2021, 14:26

Euro TriGames, l’Italia chiude a quota 105 medaglie. Pancalli: «Siete grandi!

L’ultima giornata di gare dei SUDS Open Euro TriGames consegna agli Azzurri della FISDIR (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali) il primo posto nel medagliere generale dell’evento svolto a Ferrara

Euro TriGames, l’Italia chiude a quota 105 medaglie. Pancalli: «Siete grandi!

Gli atleti con sindrome di Down hanno raggiunto 105 medaglie, di cui 53 d’oro, imponendosi sulle altre 16 Nazioni partecipanti a questi Giochi continentali.

L’atletica leggera conquista 17 medaglie solo nella giornata odierna e tra queste la più importante è targata Chiara Zeni. Nei 200 metri piani, l’Azzurra trova il nuovo record europeo col tempo di 34.06. Podio totalmente tricolore, con Zendri e Spano dietro la campionessa lombarda. Podio tutto azzurro anche nei 200 metri maschili, con Piacentini, Mancioli e Capitani a tingere di verde, bianco e rosso le premiazioni.

Arrivano un record europeo anche dal nuoto, grazie alla staffetta 4×50 stile libero femminile composta da Bresciani, Chiappa, Villanova e Ostani: 2:43.75 il tempo realizzato.

E se il tennis porta in dote al medagliere azzurro ben 7 medaglie, con Emanuele Bezzi capace di vincere il titolo europeo sia nel singolo che nel doppio maschile, è forse la vittoria della pallacanestro che ha regalato il sussulto più grande in questa ultima giornata.

La squadra di Giuliano Bufacchi, due volte Campione del Mondo nel 2018 e nel 2019, centra il titolo Europeo dopo l’antipasto dell’International Challenge vinto in Portogallo nel 2017. Nella sfida con la Turchia, gli Azzurri sono perfetti: il risultato finale di 21-12 racconta di un’Italia paziente e molto brava ad applicare le contromisure studiate dopo aver incontrato i biancorossi nella fase di qualificazione.

«Tra gli allori vinti negli ultimi anni, questo è stato di certo il più faticoso, il più sofferto e forse il più bello», confessa il selezionatore Azzurro. «Poi in casa, col palazzetto pieno, è un’emozione unica. La Turchia ci aveva sorpreso durante il girone, confermando una grande crescita negli ultimi anni. I ragazzi sono stati meravigliosi, hanno seguito tutte le nostre direttive e il risultato è questo. Abbiamo vinto tanto, ma sembra essere la prima vittoria per la bellezza di come è arrivata e per la difficoltà del percorso fatto. Nel 2021 le Nazionali dell’Italia vincono in qualsiasi sport, non volevamo essere da meno».

Non è mancato il commento del Presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli che, tramite il proprio account Twitter, ha voluto omaggiare così gli Azzurri con sindrome di Down. «Italia protagonista ai SUDS Open Euro TriGames. Gli Azzurri conquistano una valanga di medaglie. Siete grandi!».

Le vittorie italiane non si fermano alle 105 medaglie conquistate dai nostri atleti. A Ferrara si è tenuta anche l’Assemblea della SUDS (Sports Union for Athletes with Down Syndrome), che ha conferito al Presidente della FISDIR Marco Borzacchini il compito di guidare l’organismo internazionale fino all’appuntamento mondiale dei Trisome Games, previsto nel 2024 ad Antalya (Turchia).

MEDAGLIERE finale

53 ori – 31 argenti – 21 bronzi (TOT. 105)

ORO
Andrea Scotti – 200 farfalla (3:02.66)
Dalila Vignando – 200 misti (3:42.74)
Martina Villanova – 1500 stile libero (25:46.38)
Sabrina Chiappa – 100 dorso (1:41.20)
Paolo Zaffaroni – 100 rana (1:28.84)
4×50 mista femminile (Franza, Chiappa, Bresciani, Ostani) – 3:02.86
Maria Bresciani – 200 farfalla (3:29.83)
Francesco Piccinini – 200 misti (2:56.89)
Sabrina Chiappa – 100 rana (1:44.55)
4×100 mista femminile (Vignando, Chiappa, Bresciani, Villanova) – 6:47.40
Andrea Piacentini – 100 metri (14.37)
Chiara Zeni – 100 metri (15.66)
Nando D’Agostino – 800 marcia (4:58.00 – WR)
Giulia Pertile – 800 marcia (6:14.88)
Daniel Gerini – Lancio del disco (28,59)
Nicole Orlando – Lancio del disco (16,97)
Silvia Preti (mosaico) – Lancio del disco (13,59)
Nicole Orlando – Getto del peso (5,88)
Davide Migliore (Judo, -60 kg)
Francesco Verrengia (Judo, -73 kg)
Martina Tomba (Judo, -52 kg)
Giammaria Roncato – 200 dorso (2:59.19)
4×200 stile libero femminile (Ostani, Villanova, Vignando, Bresciani) – 13:22.90
Sabrina Chiappa – 100 misti (1:37.47)
Sabrina Chiappa – 50 rana (50.12)
4×100 stile libero femminile (Villanova, Ostani, Chiappa, Bresciani) – 6:12.08
Nicole Orlando – Salto in lungo (3,55 – WR))
Nicole Orlando – Triathlon (2289 punti – WR)
Tiziano Capitani – 400 metri (1:14.42)
Federico Giannini – Triathlon (2201 punti)
Chiara Statzu (mosaico) – 400 metri (1:35.05)
4×100 M (Mancioli, Rondi, Capitani, Piacentini) – 1:00.71
4×100 F (Spano, Orlando, Zendri, Zeni) – 1:09.50
Marta Cantero (sincro, solo free)
Francesca Nicosia (sincro, solo tech)
Nicole Orlando – Giavellotto (14,17)
Silvia Preti (mosaico) – Giavellotto (10,67)
Gabriele Rondi – Salto in lungo (3,72)
Chiara Zeni – 200 metri (34.06 – ER)
Andrea Piacentini – 200 metri (30.16)
Chiara Statzu (mosaico) – 800 metri (3:58.76)
Nando D’Agostino – 1500 marcia (9:49.83)
Giulia Pertile – 1500 marcia (12:15.45)
4×400 M (Mancioli, Capitani, Nieddu, Casarin) – 5:28.86
4×400 F (Pertile, Orlando, Zendri, Zeni) – 7:12.84
Sommese/Sailerova (Tennis, doppio misto)
Vietti/Bezzi (Tennis, doppio maschile)
Emanuele Bezzi (Tennis, singolo maschile)
Nazionale Pallacanestro
Francesco Piccinini – 400 stile libero (5:54.29)
Martina Villanova – 800 stile libero (13:31.53)
Sabrina Chiappa – 200 rana (3:38.32)
4×50 stile libero F (Bresciani, Chiappa, Villanova, Ostani) – 2:43.75

ARGENTO
Maria Bresciani – 50 farfalla (42.13)
4×50 mista maschile (Roncato, Zaffaroni, Manauzzi, Di Silverio) – 2:30.70
4×50 mista misti (Chiappa, Zaffaroni, Scotti, Bresciani) – 2:46.83
Francesco Piccinini – 400 misti (6:41.49)
4×50 mista stile (Zaffaroni, Manauzzi, Chiappa, Ostani) – 2:30.75
Sabrina Chiappa – 50 dorso (49.58)
4×100 mista maschile (Roncato, Zaffaroni, Scotti, Manauzzi) – 5:29.97
Luca Mancioli – 100 metri (14.42)
Elisa Zendri – 100 metri (16.68)
Stefano Lucato – 800 marcia (5:03.09)
Silvia Preti (mosaico) – Getto del peso (4,22)
Mirco Brighi (Judo, -81 kg)
Paolo Zaffaroni – 200 rana (3:13.30)
Dalila Vignando – 100 misti (1:42.68)
4×100 stile libero maschile (Roncato, Piccinini, Di Silverio, Manauzzi) – 5:02.84
Martina Villanova – 400 stile libero (6:44.17)
Chiara Zeni – salto in lungo (3,27 metri)
Luca Mancioli – 400 metri (1:15.58)
Roberto Casarin – Triathlon (2151 punti)
Livia Travia (sincro, solo free)
Martina Sassani (sincro, solo tech)
Sassani-Cantero (sincro, duo)
Daniel Gerini – Getto del peso (9,47)
Elisa Zendri – 200 metri (37.34)
Luca Mancioli – 200 metri (31.23)
Stefano Lucato – 1500 marcia (10:20.45)
Morgagni/Sommese (Tennis, doppio maschile)
Gabriele Vietti (Tennis, singolo maschile)
4×200 stile libero M (Di Silverio, Roncato, Scotti, Piccinini) – 11:41.83
Maria Bresciani – 100 farfalla (1:34.76)
4×50 stile libero M (Roncato, Di Silverio, Scotti, Manauzzi) – 2:13.60

BRONZO
Giomo-Asaro (Tennistavolo, gara a squadre maschile)
Abate-Ingrao (Tennistavolo, gara a squadre femminile)
Giammaria Roncato – 100 dorso (1:25.75)
Paolo Zaffaroni – 50 farfalla (33.79)
Giomo-Asaro (Tennistavolo, doppio maschile)
Abate-Ingrao (Tennistavolo, doppio femminile)
Federico Giannini – 100 metri (14.98)
Gabriele Zarbo (Judo, -60 kg)
Tommy Crosara (Judo, -73 kg)
Francesco Piccinini – 200 dorso (3:07.70)
Andrea Scotti – 100 farfalla (1:17.61)
Paolo Alfredo Manauzzi – 50 stile libero (32.32)
Elisa Zendri – salto in lungo (3,01)
Sara Spano – 200 metri (38.60)
Tiziano Capitani – 200 metri (31.26)
Simone Nieddu – 800 metri (3:15.14)
Bicciato/Giachetti (Tennis, doppio maschile)
Federico Morgagni (Tennis, singolo maschile)
Nazionale Calcio a 5
Dalila Vignando – 200 rana (4:01.23)
Francesco Piccinini – 100 misti (1:23.81)

ascova

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore