/ SPORT INVERNALI

SPORT INVERNALI | 01 ottobre 2021, 14:32

Ufficiale: Zermatt-Cervinia ospiterà la Cdm di sci alpino. Roda: “Colmato un vuoto nel calendario”

Soddisfazione per l’assegnazione formale delle gare di discesa libera e di Super-G uomini e donne della Coppa del Mondo di sci alpino di velocità a Zermatt/Cervinia - annunciata oggi - viene espressa dagli Assessori regionali Lugi Bertschy, vice presidente della Giunta, e Jean-Pierre Guichardaz

Ufficiale: Zermatt-Cervinia ospiterà la Cdm di sci alpino. Roda: “Colmato un vuoto nel calendario”

La Federazione Internazionale dello Sci ha ufficializzato l’inserimento nel calendario sia maschile che femminile della Coppa del mondo di un supergigante e una discesa sulla pista di Zermatt/Cervinia, che verranno disputati subito dopo il consueto appuntamento dell’opening sul ghiacciaio del Rettenbach di Soelden.

Prende così definitivamente corpo il progetto portato avanti in collaborazione fra la Federazione Italiana Sport Invernali e quella svizzera. Si tratta di una grande opportunità per gli specialisti della velocità di cominciare la stagione con un mese di anticipo rispetto a quanto accaduto sinora, l’obiettivo è quello di programmare le gare sin dal 2022/23.

Soddisfazione per l’assegnazione formale delle gare di discesa libera e di Super-G uomini e donne della Coppa del Mondo di sci alpino di velocità a Zermatt/Cervinia - annunciata oggi - viene espressa dagli Assessori regionali Lugi Bertschy, vice presidente della Giunta, e Jean-Pierre Guichardaz.

L’appuntamento, che potrà già essere inserito nel calendario della stagione 2022/2023, sarà la prima competizione transfrontaliera nella storia della Coppa del Mondo di sci alpino e si svolgerà dopo l'apertura della Coppa del Mondo a Soelden tra  ottobre e novembre, permettendo così agli atleti di velocità di iniziare la stagione un mese prima rispetto a quanto avvenuto fino ad oggi.

Questo è un primo importante risultato delle buone relazioni costruite negli anni e del lavoro che è stato portato avanti in questi mesi, congiuntamente e con grande determinazione, da tutti gli attori coinvolti. Quest’evento internazionale offre delle grandi opportunità di crescita e sviluppo al nostro territorio e ci permetterà di consolidare l’immagine della Valle d’Aosta quale importante meta dello sci. Ora il lavoro entra nel vivo e continuerà con la costituzione del Comitato organizzatore italo-svizzero che si occuperà della macchina organizzativa che ci porterà alla prima edizione della Matterhorn/Cervino World Cup”, dichiarano gli Assessori Bertschy e Guichardaz.

La sede di gara è prevista lungo la celebre cornice del Matterhorn, luogo degli allenamenti estivi di molte delle nazionali protagoniste sul circuito, e sarà realizzata con i preziosi consigli dall’ex campione olimpico Didier. La partenza è fissata sulla Gobba di Rollin (3899 metri), in territorio svizzero, attraverserà il Klein Matterhorn, per concludersi a Laghi Cime Bianchi (2814 metri), sul versante italiano. “Entrambe le Federazioni hanno avuto un ruolo attivo nell’organizzare l’evento – ha commentato il Presidente Flavio Roda -. Non siamo in competizione con altri, ma siamo in grado di colmare un vuoto nel calendario attuale della Coppa del mondo”.

Oltre alle due Federazioni, sono coinvolti come stakeholder chiave nella “Cervino World Cup” gli impianti della Cervino SpA e Zermatt Bergbahnen AG, le destinazioni turistiche e sciistiche Cervinia e Zermatt, la Regione italiana Valle d’Aosta e il cantone Vallese così come Valtournenche, Cervinia e Zermatt.

 

ascova

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore