/ ATLETICA

ATLETICA | 05 settembre 2021, 08:00

Atletica: Al Crestella Marchiando mette un nuovo sigillo personale

Sabato 4 Settembre, a distanza di due mesi esatti dal primo appuntamento che aveva aperto la kermesse, il Crestella di Donnas ha ospitato la terza e conclusiva tappa della “High Speed League”

Eleonora Marchiando impegnata nei 100 metri

Eleonora Marchiando impegnata nei 100 metri

Dopo essere stata madrina del primo appuntamento, l’olimpica di Tokyo Eleonora Marchiando ha vissuto da protagonista questo impegno bissando le due prove della velocità pura, i 100 ed i 200 metri. Ancora un primato personale, con relativo suono della campanella, per la 23enne aostana della Calvesi che sulla distanza più breve, con vento regolare (+1.7) ha corso per la prima volta in carriera sotto i 12secondi concludendo in 11”82, con secondo posto dietro alla velocista Elisa Visentin (Atl Biotekna) che si è imposta in 11”73. La stessa atleta, azzurra classe 2002, ha bissato la vittoria facendo proprio il successo anche sul mezzo giro di pista, con 24”11, precedendo ancora Eleonora Marchiando che ha chiuso in 24”40, con un’altra atleta sotto i 25”, Elisabetta Vandi, marchigiana delle Fiamme Oro, da sempre affezionata alla Valle d’Aosta, terza con 24”89.

Nelle due prove della velocità ma coniugate al maschile, ben nove atleti sotto gli 11secondi, con i primi tre separati da 1 solo centesimo di secondo, con vittoria di Paolo Gosio (Atl Bergamo) in 10”64, Elias Sagheddu (Sisport To) secondo in 10”65 e Matteo Spuri (Atl Fano) anche lui con 10”65 ma in terza posizione.

Migliore dei valdostani Maurizio Pascale (Calvesi foto a sn) con il nuovo pb di 11”29, ma purtroppo ventoso (+2.3). Sui 200mt il più veloce è stato il portacolori dei Carabinieri Mattia Donola con 21”23, Andrea Federici (Biotekna) con 21”30 e ancora terzo Matteo Spuri (Atl Fano) con 21”55. Il primo tesserato valdostano è stato il paralimpico Riccardo Bagaini (Calvesi foto in basso) 13esimo con 22”76.

Nei concorsi, nel salto in lungo al femminile vittoria di Nicole De Nile (Stronese) con 5m25 e quarta e migliore delle valdostane Gaia Giussani (Pont Donnas) 4m95, mentre al maschile con 6m97 si è imposto Abdul Omar (Firenze Marathon) con terzo Davide Vinante (Pont Donnas) con 6m39. Presenza valdostana anche nel getto del peso assoluto dove Renzo Mazzarello (Pont Donnas) ha scagliato l’attrezzo da kg 7,260 alla misura di 9m22 migliorando di 2cm il personale, chiudendo in seconda posizione.

Spazio anche per alcune prove per la categoria Cadetti con migliori tra i valdostani Mathieu Bosonin (Calvesi) terzo sia nei 100hs con 14”63, nuovo primato personale, che sui 150mt con 19”04 ed Elisa Lorenzini (Calvesi) che ha concluso seconda sugli 80hs con 13”43 e terza sui 150 con 20”08.

Il circuito di meeting ha visto protagonisti il Crestella e l'impianto ai 2000 mt del colle del Sestriere. Tra i tratti distintivi del circuito, ideato da Queenatletica, il blog specializzato che tratta il movimento, il suono della campanella riservato a tutti gli atleti capaci di migliorare il proprio primato personale; e la campanella si è fatta sentire ripetutamente.

ascova/fidalvda

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore