/ AUTO&MOTO

AUTO&MOTO | 07 giugno 2021, 10:00

Rally: Marcel Porliod e André Perrin da urlo in Sardegna

I valdostani sono terzi nel Cir Junior nella gara inserita nel programma del mondiale Wrc

André Perrin e Marcel Porliod

André Perrin e Marcel Porliod

Il podio, quello, era troppo persino sognarlo. Già essere in gara nelle prime quattro prove speciali della prima tappa del Rally Italia Sardegna, quinto stage del mondiale Wrc, valide per la seconda prova del CirTerra e del Cir Junior era motivo di alta tensione ed emozione.

Ma non bastava ancora perché Marcel Porliod e André Perrin la terra l’aveva vista, prima del Sardegna, solo nei camera car degli altri piloti. Così, l’obiettivo era chiaro: portare la Fiesta Rally 4 della Motorsport Italia in parco chiuso alla fine del rally.

Divertendosi e cercando di capire come si pilota una tutto avanti turbo sulla terra. E, invece, dopo aver settato la Fiesta alla chiusura della prima (lunga) prova speciale, Marcel ha iniziato a far segnare tempi che un rookie può solo sognare. Nella ripetizione della Filigosu-Sa Conchedda (22,29 chilometri) hanno chiuso terzi, a 36”1 da Emanuele Rosso che ha vinto la speciale ed ha chiuso secondo a 22”6 da Giorgio Cogni con Porliod terzo a 2’21”2.

Loro che in Sardegna e su fondo sterrato non ci erano mai stati. "È stata una full immersione esaltante - racconta Marcel - la terra, una gara del mondiale, mettere le ruote dove le mettono i piloti più forti al mondo. C’era il rischio di perdere la testa ma non ne abbiamo avuto il tempo".

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore