/ SPORT INTEGRATO

SPORT INTEGRATO | 23 aprile 2021, 16:08

Wheelchair curling Disval a Cembra la final four che assegna il titolo tricolore

Tra sabato e domenica scenderanno sul ghiaccio quattro formazioni, le due trentine che giocano in casa Albatros e Albatrostone, la valdostana Disval e la veneta Curling Club Cortina 66.

Photo Credit: Jiri Snitil/WCF

Photo Credit: Jiri Snitil/WCF

Dalla promozione nella massima serie per la Nazionale azzurra a Lohja alle finali tricolori del campionato. Sono settimane intense per il wheelchair curling italiano, che questo weekend si raduna a Cembra per assegnare lo scudetto. Tra sabato e domenica scenderanno sul ghiaccio quattro formazioni, le due trentine che giocano in casa Albatros e Albatrostone, la valdostana Disval e la veneta Curling Club Cortina 66.

Tra i protagonisti c’è Orietta Bertò, che ha ancora negli occhi e nella mente il terzo posto dell’Italia ai Mondiali del Gruppo B in Finlandia, ma che al tempo stesso non perde di vista il nuovo obiettivo con i suoi Albatrostone, primi nella regular season: “Neppure il tempo di rientrare da Lohja e sono subito scesa sul ghiaccio per prepararmi per le finali perché so che le nostre avversarie saranno agguerrite. In Finlandia è stata un’esperienza bellissima, che mi ha regalato emozioni davvero intense. Era un nuovo gruppo, fortemente voluto dal nostro tecnico Roberto Maino, che ci ha visto giusto perché l’affiatamento, la determinazione e la coesione che abbiamo dimostrato sono state le carte vincenti“.

L’augurio di Orietta è di portare l’entusiasmo azzurro anche nella squadra di club: “Speriamo di raggiungere il massimo risultato per concludere al meglio questa stagione. Poi, mi auguro che riprenderemo velocemente ad agosto come lo scorso anno, perché ci attende un autunno intenso con le selezioni per la squadra che andrà a Pechino a giocarsi la qualificazione alla Paralimpiade“.

Tornando alla rassegna tricolore di Cembra, saranno Albatrostone (prima nella regular season) e Disval (seconda) ad aprire le danze domani alle ore 10 per il primo posto in finale. Alle 14.30, invece, toccherà a Curling Club Cortina 66 (terza) contro Albatros (quarta): la perdente della prima sfida e la vincente della seconda si affronteranno poco più tardi (ore 18.30) per l’altro posto in finale. Domenica sarà la volta delle finali: alle 9.30 è prevista quella per il 3° posto, mentre la sfida scudetto prenderà il via alle 13.30.

red. pi.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore