/ ALTRI SPORT

ALTRI SPORT | 11 aprile 2021, 18:53

Arrampicata: Ivan Vuillermoz conquista un argento che brilla come l'oro

Quarta piazza per Claire Charbonniertra le under 14. E’ questo il positivo responso del campo nella finale di Macroregione di Boulder disputata domenica

Vuillermoz sul podio

Vuillermoz sul podio

Superato lo scoglio della prima fase, i migliori atleti di Piemonte e Valle d’Aosta, la Macroregione Nord Ovest, della specialità Boulder, si sono ritrovati domenica 11 aprile presso la “Escape Climbing Garden” di Collegno per giocarsi i titoli di categoria. Solo cinque i qualificati a questo appuntamento, sotto l’egida della Fasi, la Federazione di Arrampicata Sportiva,e per la Valle d’Aosta due sono stati i ragazzi che hanno superato il primo scoglio, la under 14 Claire Charbonnier e l’under 20 Ivan Vuillermoz.

Tra coloro che avevano conquistato il pass per la gara risultava iscritto tra gli under 16 anche Michael Fassino, del Climbing House di Verres, che ha però dovuto saltare l’appuntamento per un problema personale.

La prima a mettersi in gioco è stata la giovane di Saint-Vincent Claire Charbonnier (nella foto con Vuillermoz) classe 2008, tra le migliori cinque under 14 di Piemonte e Valle d’Aosta. Per lei, come per tutti, l’impegno è stato su quattro blocchi da affrontare in modalità a vista con rotazioni di 5minuti + 5 diriposo.

La portacolori dell’Oasi Vertical di Valtournenche raggiunto il Top nel primo blocco, nel secondo e terzo la termale si è dovuta accontentare di raggiungere la Zona intermedia, mentre nel quarto e conclusivo blocco, al secondo tentativo la prova èstata positiva fino al Top. In virtù di questa performance la 13enne allenata da Cristiana Martinetto, Marco Scarponi e Marco Dellanoce ha concluso la sua prova ai piedi del podio, in quarta posizione.

Più performante la prestazione ottenuta da Ivan Vuillermoz. Il 18enne, anche lui in forza all’Oasi Vertical di Valtournenche e seguito dallo stesso tris di tecnici. Il giovane di Saint-Marcel ha interpretato alla grande le quattro prove. Il primo Top è stato raggiunto al secondo tentativo, mentre nel secondo blocco un piccolo passo falso lo ha portato ha chiudere la sola Zona intermedia.

Poi senza problemi nel terzo e quarto blocco, entrambi chiusi al primo tentativo. 3 Top e 1 Zona il riscontro finale che ha garantito al valdostano un’importante medaglia di argento nella quotata fascia degliUnder 20.

red. fuas

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore