/ SPORT INVERNALI

SPORT INVERNALI | 29 novembre 2020, 19:54

fONDO: Klaebo imbattibile nel Ruka Triple. Pellegrino risale al 19° posto finale: "Ho avuto le risposte che cercavo"

Bella gara di Federico Pellegrino che risale posizioni in classifica e, alla fine, è il miglior azzurro al traguardo con il 19/o posto a 1'41"7 da Klaebo

fONDO: Klaebo imbattibile nel Ruka Triple. Pellegrino risale al 19° posto finale: "Ho avuto le risposte che cercavo"

Johannes Klaebo gioca al gatto col topo negli ultimi chilometri della Ruka Triple, che lo hanno visto impegnato seriamente da Alexander Bolshunov e dal compagno di squadra Emil Iversen, entrambi apparsi in ottima forma.

Poi, sul finale allunga e mette le mani sulla tournée nordica di apertura della stagione.

Primo Klaebo, con il tempo di giornata di 35'09"8, davanti a Bloshunov per soli 7 decimi e a Iversen per 3 secondi.

Bella gara di Federico Pellegrino che risale posizioni in classifica e, alla fine, è il miglior azzurro al traguardo con il 19/o posto a 1'41"7 da Klaebo. 20/o è Francesco De Fabiani, un po' meno perfomante rispetto alla gara in classico di sabato e staccato di 1'43"2 dal vincitore. 36/o Giandomenico Salvadori e 56/o Maicol Rastelli, a chiudere la lista degli italiani.

"Il bilancio dei tre giorni è complessivamente positivo - ha spiegato alla fine il valdostano -, l'obiettivo del fine settimana era capire il mio livello di forma, avevo detto alla vigilia che mi sarebbe piacuito sostituire i punti interrogiativi con punti esclamativi, penso di esserci riuscito. In tutte le gare sono finito a punti e nel minitour mi sono piazzato nei venti.

Anche se le distanze mi interessano relativamente, le affornto al massimo, purtroppo nella sprint di venerdì a cui tenevo non sono riusicto a esprimere il mio vero valore, con i binari che hanno cambiato condizione fra le qualificazioni e la fase a eliminazione diretta. Non ho scelto il materiale più performante, nella rampa conclusiva mi sono fatto superare ed era troppo tardi per recuperare, peccato essere rimasto fuori perchè i due che hanno superato la mia batteria, sono poi arrivati in finale. Conto di rifarmi già a Davos nella prima sprint in tecnica libera fra due settimane".

Ordine d'arrivo 15 km TL Cdm Ruka (FIN):
1. Johannes Klaebo NOR 35'09"8
2. Alexander Bolshunov RUS +0"7
3. Emil Iversen NOR +3"0
4. Hans Christer Holund NOR +19"5
5. Iivo Niskanen FIN +27"3
6. Andrew Musgrave GBR +27"7
7. Alexey Chervotkin RUS +32"9
8. Evgeniy Belov RUS +33"4
9. Andrey Melnichenko RUS +35"9
10. Ristomatti Hakola FIN +37"1

19. Federico Pellegrino ITA +1'41"7
20. Francesco De Fabiani ITA +1'43"2
36. Giandomenico Salvadori ITA +2'29"3
56. Maicol Rastelli ITA +4'11"2

red. pi.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore