/ CICLISMO

CICLISMO | 11 ottobre 2020, 18:17

Ciclismo: Bortolotti, Cuaz e Lingeri protagonisti a Cherasco

Triathlon: amuele Porro il nuovo campione italiano Marathon, grazie al terzo posto conquistato, ieri, nell’edizione 2020 della Capoliveri Legend Cup, all’Isola d’Elba

foto repertorio

foto repertorio

Trasferta più che positiva, ieri, per il terzetto di Giovanissimi dell’Orange Bike Team, impegnato nel GP Città di Cherasco (Cuneo), sempre in lotta per un posto sul podio.

Nei G4, gruppo sempre compatto e vittoria che si decide in volata; conclude in quarta posizione Enea Bortolotti nella gara vinta da Marco Zanchi (Uc Imperia) davanti a Pietro Resca (Quiliano Bike) e Ludovico Maria Mollo (Alba Bra).

Gara fotocopia nei G3 e lo sprint finale se lo aggiudica Thomas Biondo (Pagnoncelli) a precedere Edoardo Ducco (Rostese) e Nicolò Alessandria (Piossaco Carpinello). Aimé Cuaz conquista la nona posizione.

Sfortunata la prestazione di Filippo Lingeri (G4), che affronta l’ultimo giro in terza posizione; nel momento cruciale, il concorrente al comando cade e l’Orange è coinvolto nella caduta. Lingeri si rialza prontamente, ma non riesce ad agganciare il gruppo per la volata che vale la vittoria e conclude in tredicesima posizione. La vittoria è andata a Davide Fighetti (Pedale Ossolano) davanti a Lucas Maffei (Nuovi Orizzonti) e a Filippo Cometto (Esperia Piasco).

CI Marathon Mountainbike

È Samuele Porro il nuovo campione italiano Marathon, grazie al terzo posto conquistato, ieri, nell’edizione 2020 della Capoliveri Legend Cup, all’Isola d’Elba (Livorno), percorso di 75 km con oltre 3mila metri di dislivello. Samuele Porro (Team Trek Pirelli; 3h 31”15”) con al terza posizione assoluta conquista la quinta maglia tricolore nella specialità, superando allo sprint di Juri Ragnoli (Scott Racing; 3h 31’18”). La vittoria nel ‘Legend Cup’ è andata al Ceco Martin Stosek (3h 28’34”; al secondo successo consecutivo), sull’austriaco Daniel Geismayr (3h 29’48”). In 40° posizione Giuseppe Lamastra (Silmax; 3h 50’39”; 22° nel Campionato italiano Marathon); 42° Roberto Crisi (Rdr Italia Factory; 3h 51’43”; 24°); 79° Emanuele Crisi (Rdr Italia; 4h 06’07”; 59°); 100° Thierry Grivel (Silmax; 4h 12’32”; 79°); 256° Pietro Scacciaferro (Scott Libarna Italia; 4h 55’22”; 210°); 261° Diego Tremblan (Vc Courmayeur MB; 4h 56’52”; 214°); 436° Federico Padiglioni (Rdr Italia; 5h 40’25”; 317°); non ha concluso la gara Edoardo Ghiglione (Vc Courmayeur MB).

Nella ‘Classic’, 50 km, ancora un successo Ceco, grazie a Jakub Zemene (2h 16’00”). Al 157° posto Matteo Scorteccia (Rdr Italia; 3h 14’56”); 203° Andrea Garin (Vc Courmayeur MB; 3h 24’19”); 217° Mirko Vevey (Vc Courmayeur MB; 3h 26’37”); 275° Danilo Clavel (Vc Courmayeur MB; 3h 39’31”); 342° Alex Martignene (Vc Courmayeur MB; 3h 57’25”).

red. pi. -Fci VdA

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore