/ CALCIO

CALCIO | 13 giugno 2020, 10:30

SALVO CON ZERO PUNTI IN 21 PARTITE - La pazzesca storia del San Mauro in Promozione

SALVO CON ZERO PUNTI IN 21 PARTITE - La pazzesca storia del San Mauro in Promozione

Ha salvato la Promozione perdendo 21 partite su 21. E' l'incredibile storia del San Mauro, che prima del Coronavirus non è riuscito a cancellare lo zero in classifica da inizio settembre a inizio marzo (168 giorni, 24 settimane). 

Dopo il terzo posto in Promozione D del 2018/2019 (59 punti dietro Hsl Derthona e Cbs, piazzamento ai playoffs) il San Mauro è piombato in un autentico incubo passando dai problemi di natura tecnica a quelli burocratici e logistici con lo sfratto dagli impianti dell'Einaudi. Sul sito del Comune di San Mauro ad aprile è partito infatti un invito a presentare manifestazione di interesse all’affidamento della Concessione pluriennale per la gestione dei campi da calcio e strutture annesse.

Intanto il colpo di scena arriva dalle decisioni di Figc e Lnd. Alla fine dalla Promozione in giù sono state bloccate le retrocessioni e il San Mauro, nonostante il suo eterno zero e i suoi 90 gol subiti in 21 gare (oltre 4 a partita), ha salvato la categoria. Il paradosso è che la Fulgor Valdengo, che avrebbe avuto tutto il tempo di recuperare 3-4 punti su ProSettimo e Baveno, scenderà in Promozione a tavolino dal girone A di Eccellenza. Qualche speranza, numeri alla mano, ce l'avrebbe avuta anche la Cbs, un po' staccata in Eccellenza B.

Fulgor e Cbs: le uniche a pagare dazio dopo il Coronavirus con la retrocessione. Ma come non ricordare che solo alcune società di Promozione tra cui Rivarolese, Ivrea, Busca, Pedona, Pro Villafranca e Acqui (seconde e terze in classifica nei vari gironi) potranno usufruire del ripescaggio in Eccellenza, categoria dove magari avrebbero meritato di approdare con tanti punti in classifica? In particolare sarebbe incredibile rivedere nella stessa categoria il San Mauro e la Pro Villafranca, che ha collezionato 47 punti in 21 gare nel girone D dietro al Lucento. Un punteggio da Eccellenza. Vedremo se tramite ripescaggi e medie-punti la Pro di Bosticco, grazie ad un indiscutibile merito sportivo, potrà salire di categoria.

Il destino della prima squadra del San Mauro e della società è assolutamente incerto, ma una cosa è invece certa: la categoria della prima squadra sarà la Promozione. E si potrà anche vendere. Il "merito sportivo" richiamato per le decisioni di Figc e Lnd, questa volta, è finito nel dimenticatoio.

michele rizzitano - torinosportiva

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore