/ aostasports.it

aostasports.it | 13 febbraio 2020, 12:00

Moto su neve: Valdostani ancora protagonisti nella 2° prova dell'ICE TROPHY (FOTO GALLERIA)

La prova conclusiva dell'Ice Trophy, che assegnerà i titoli di categoria per la specialità ghiaccio, è in programma per domenica 23 febbraio a Breuil-Cervinia presso la pista IKC, un tracciato molto tecnico che privilegerà la guida e la ciclistica dei mezzi piuttosto che la potenza

Podio per Cheillon, J. Dayné, Duclos

Podio per Cheillon, J. Dayné, Duclos

Si è svolta domenica scorsa, 9 febbraio, sullo storico circuito di Pragelato (TO), la seconda prova dell'ICE Trophy, trofeo sperimentale di moto su ghiaccio. Come già accaduto nella gara di Crevacol, si sono riconfermati vincitori  delle categorie under 250cc ed over 250cc rispettivamente Marco Belli, del Motoclub DiTraverso, ed Alain Dayné, del Motoclub Pollein.

Podio Negrillo, Belli Enrietta

Per Belli la giornata è iniziata con alcuni problemi legati alla chiodatura dei pneumatici che lo hanno portato più volte alla caduta sia nelle prove libere che nelle qualifiche. Dopo alcuni interventi sulla moto ed il ritrovato feeling con il mezzo, è riuscito ad avere la meglio su Gilberto Enrietta, il più giovane pilota iscritto al trofeo ma nonostante questo molto veloce ed efficace nella guida, e sul francese dell'europeo supermotard, Melwin Negrillo. In Campionato Belli è al comando davanti a Enrietta e a Finotti. Hartman è quarto mentre al quinto posto c’è Andrea Pavan.

Dayné, invece, ha sempre dominato in tutte le fasi della gara, facendo segnare anche il best lap di giornata. Grande battaglia invece per contendersi il posto sugli altri due gradini del podio occupati, alla fine, da un Julien Cheillon in grande forma, che ha perso la finale proprio contro Dayné e da Marco Duclos, capace di mantenere la concentrazione e recuperare il gap che lo separava da Andrea Cheillon, grazie ad un'ultimo giro di pista al cardiopalma nello spareggio per il terzo e quarto posto.

In campionato Dayne è primo, davanti ad Andrea Cheillon ed a Julien Cheillon. Quarto posto per Duclos e sesto per l'altro valdostano in gara Marco Catella.

red. spr. - Da.Lo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore