/ CALCIO

CALCIO | 03 agosto 2019, 13:08

Calcio: L’emozione del rafting per la Juventus Women

Le bianconere sulle acque della Dora

Le bianconere sulle acque della Dora

Si conclude domenoica 4 agosto il ritiro ad Aymavilles della Juventus Women, la squadra confermatasi Campione d’Italia nella passata stagione.

Sangre y sudor dicono in Spagna. E nulla, come queste tre parole, rientra nell'immaginario collettivo di un ritiro calcistico. Eppure, la preparazione non si fa solo con la fatica, e lo sa bene anche Rita Guarino, tecnico della Juventus Women. Così, dopo i primi giorni di allenamenti, le ragazze bianconere si sono dilettante con una delle più classiche attività montane: il rafting. Un bel modo per fare gruppo, senza però rilassarsi un secondo. Le rapide non conoscono la parola "pausa". 

Durante il soggiorno in Valle d’Aosta le ragazze, fra le quali molte reduci dal Mondiale francese, hanno sostenuto tutti i giorni due sedute di allenamento di un’ora e mezzo l’una con riscaldamento ed attività differenziata. Laura Giuliani, portiere, e le sue compagne di ruolo sono affidare la preparatore valdostano Giuseppe Mammoliti.

Prima di lasciare il ritiro la Juventus Women saluterà i tifosi domenica alle 10 sul campo di Aymavilles con una partitella in famiglia.

a. bo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore