ULTRATRAIL | domenica 25 agosto 2019 04:40

ULTRATRAIL | 12 giugno 2019, 11:54

Trail: Davide Cheraz sconfitto e deluso al Mondiale running in Portogallo

Davide Cheraz (immagine d'archivio)

Davide Cheraz (immagine d'archivio)

Trasferta internazionale da dimenticare, per la squadra azzurra di trail, quella al Mondiale di trail running a Miranda de Corvo in Portogallo.

Nessuna medaglia individuale né a squadre, con Davide Cheraz al comando di una pattuglia 'disarmata' di fronte alla forza degli avversari inglesi, francesi e svizzeri. Il valdostano, all'esordio con la maglia della Nazionale italiana, ha chiuso la sua prestazione al 51esimo posto con un tempo di 4 ore, 3 minuti e 49 secondi.

Ha vinto il britannico Jonathan Albon (3 ore, 35 minuti e 34 secondi) davanti al francese Julien Rancon (3 ore, 37 minuti e 47 secondi) e allo svizzero Christian Mathys (3 ore, 40 minuti e 34 secondi). Migliore tra gli italiani Francesco Puppi, che ha mancato di poco il podio giungendo quarto con 3 ore, 40 minuti e 44 secondi, ovvero dieci secondi dopo Mathys.

"Almeno una medaglia contavamo di portarla a casa - ha commentato Cheraz al rientro in Valle - e sono assolutamente insoddisfatto della mia prestazione; forse ero troppo teso".

red. spr.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore