CALCIO TAVOLO | mercoledì 22 maggio 2019 17:12

CALCIO TAVOLO | 15 maggio 2019, 12:00

Calcio Tavolo: L'Asd Aosta si laurea campione italiano individuale

Da sn Julia Filippella (Categoria Ladies ed Under 15), Sean Filippella (Categoria Under 12) e Filippo Filippella (Categoria Subbuteo)

Da sn Julia Filippella (Categoria Ladies ed Under 15), Sean Filippella (Categoria Under 12) e Filippo Filippella (Categoria Subbuteo)

Il giorno 11 maggio 2019 è entrato nella storia dell’ASD Calcio Tavolo Aosta che si è fregiata del primo titolo di Campione d’Italia Individuale di Calcio Tavolo/Subbuteo.

I XLV Campionati Italiani Individuali FISCT di Calcio Tavolo/Subbuteo, disputati al PalaSpecadi San Benedetto del Tronto (AP) nello scorso fine settimana, hanno assegnato a Julia Filippella il titolo di Campione d’Italia 2018-2019 nella Categoria Ladies.

La giovanissima atleta rossonera, che era già stata finalista della Coppa Italia Individuale, si vede assegnare il titolo nazionale d’ufficio. Infatti, le altre atlete qualificate per la fase finale, per un motivo o per un altro, non si sono presentate alla competizione consegnando, di fatto, il Trofeo nelle mani della giocatrice dell’ASD Calcio Tavolo Aosta.

Il Titolo nella Categoria Ladies ai Campionati Italiani Individuali FISCT spalanca a Julia Filippella la convocazione in Nazionale Italiana di Categoria Ladies e l’accesso di diritto arappresentare gli azzurri in questa categoria ai prossimi Campionati Europei FISTF che si svolgeranno in Belgio nell’ultimo weekend di Giugno. Un successo, seppur d’ufficio, che rimarrà negli annali della competizione e che inorgoglisce l’ASD Calcio Tavolo Aosta ed il suo presidente Orlando Navarra.Alla manifestazione federale partecipavano i seguenti giocatori del sodalizio aostano: Filippo Filippella che gareggiava nella Categoria Subbuteo ed era l’unico in rappresentanza della Valled’Aosta, Sean Filippella, che gareggiava nella Categoria Under 12 e Julia Filippella, che oltre a gareggiare nella Categoria Ladies, partecipava anche alla competizione della Categoria Under15, entrambi in rappresentanza della Regione Lazio.

Nella Categoria Subbuteo, Filippo Filippella, in grande forma, disputava un eccellente faseeliminatoria, classificandosi al primo posto nel suo raggruppamento.

Il giocatore aostano sconfiggeva in sequenza Andrea Barabino (Fortitudo Genova) con il punteggio di 5-0, Massimo Garbuglia (Old Lions Macerata) con il punteggio di 4-0, Francesco Zolfanelli (ST BeneventoStregati) con il punteggio di 6-0, il Campione d’Italia Squadre Alessandro Subazzoli (Black Blue Pisa) con il risultato di 3-1, il Campione d’Italia Individuale Stefano Cafaggi (TS Livorno)con il punteggio di 2-1, Christian Canessa (SC Genova Marassi) con il risultato di 4-0, perdendo solo l’ultimo ed ininfluente incontro contro Livio Cerullo (SC Sombrero San Miniato) con ilrisultato di 2-4. Negli Ottavi di Finale, Filippo Filippella affrontava Michele Giudice (Livorno TS), che lo scorsoanno lo aveva eliminato al medesimo turno agli shootouts.

L’aostano conduceva un match d’accatto ed andava subito in vantaggio, ma il livornese riusciva subito a pareggiare.

Passava poco meno di un minuto e Filippella era di nuovo in vantaggio e poteva incrementare il bottino, mai legni e le parate del portiere avversario tenevano Michele Giudice ancora in gara.

Sul finire della prima frazione, veniva annullata la rete del pareggio a seguito di un fallo che l’arbitro non aveva rilevato, ma che Giudice ammetteva di aver compito, a dimostrazione dell’elevato fair-play che i giocatori dimostrano in questo sport ed in competizioni di così alto livello.

Nella ripresa, nonostanteil tema fosse dettato da Filippella, che continuava a sbagliare occasioni per chiudere definitivamente l’incontro, in un’azione molto articolata, su un tiro deviato che sarebbe terminato in corner, la palla toccava la mano dell’aostano in area di tiro concedendo un calcio di punizione diretto all’avversario.

Michele Giudice con un tiro perfetto coglieva il pari quando meno sel’aspettava. Subito il pareggio Filippella continuava a pressare in attacco e si guadagnava altreoccasioni da rete, in due di queste, nell’ultima fase dei tempi regolamentari, il portiere del giocatorelivornese si ergeva ad eroe compiendo due miracoli che salvavano il risultato e portavano i due giocatori al tempo supplementare a “morte istantanea”.

Nel sudden death, Filippella provava a vincere un incontro quasi dominato, dal punto di vista del gioco e delle occasioni da rete, ma inuno dei pochissimi errori, spalancava la via della rete al suo avversario che realizzava il goal dellavittoria eliminando il valdostano dalla competizione. Nella Categoria Under 12, Sean Filippella pur giocando bene, nulla poteva contro avversari piùforti di lui e si doveva fermare alle Fasi Eliminatorie.

Il pareggio contro Angelo Renzi (SCFoggia) per 1-1 era l’unico risultato positivo per il rossonero che gareggiava in rappresentanzadella Regione Lazio. Seguivano le sconfitte contro Luca Periccioli (TSC Black Rose Roma ‘98)per 0-2, contro Mattia Trevisani (Subbito Gol Ferrara) per 0-6, contro Francesco Manfredelli(CCT Eagles Napoli) per 0-6, contro Francesco Borgo (Pierce ’14 Casale Monferrato) per 0-3 econtro Lorenzo Fricano (Pierce ’14 Casale Monferrato) per 2-6.

Nella Categoria Under 15, Julia Filippella conquistava la Semifinale. Nelle Fasi Eliminatoriesuperava Francesco Tozzi (Livorno TS) ed Andrea Carravetta (AC Cosenza) mentre veniva sconfitta da Mattia Ferrante (SC Sessana) per 0-6, Christian Fricano (Pierce ’14 Casale Monferrato) per 0-5 e Pietro Gatti (Pierce ’14 Casale Monferrato) per 0-5.

In Semifinale, la giocatrice rossonera si ritrovava opposta a Mattia Ferrante (SC Sessana) che la superava con un netto 0-5. Oltre alle competizioni Individuali, i due Under dell’ASD Calcio Tavolo Aosta hanno partecipatoanche alle competizioni a Squadre che assegnavano i Titoli Juniores e Primavera.

La squadra rossonera composta da Julia Filippella, Sean Filippella e Luca Periccioli, dopo le fasieliminatorie, si guadagnava il diritto di disputare al Finale della competizione Primavera contro il team dei Pierce ’14 Casale Monferrato.

La Finale terminava con il risultato di 0-3 per i fortissimi ragazzi di Casale Monferrato tra le cui fila giocano i Campioni del Mondo Individuali ed a Squadre Christian e Lorenzo Fricano e Francesco Borgo. I rossoneri limitavano i danni con le sconfitte di Julia Filippella per 0-5 contro Christian Fricano, di Sean Filippella per 1-4 contro Lorenzo Fricano e di Luca Periccioli per 0-6 contro Francesco Borgo.

Per la cronaca i Titoli Italiani Individuali erano conquistati dai seguenti giocatori: Luca Colangelo (Fiamme Azzurre Roma) nella Categoria Open, Luca Ciabattoni (SC Ascoli) nellaCategoria Cadetti, Pasquale Torano (SC Leonessa Brescia) nella Categoria Veteran, Luca Riccio (SC Sessana) nella Categoria Under 19, Matteo Ferrante (SC Sessana) nella Categoria Under 15, Francesco Borgo (Pierce ’14 Casale Monferrato) nella Categoria Under 12, Julia Filippella (ASD CT Aosta) nella Categoria Ladies, Morgan Croce (CCT Roma) nella Categoria Subbuteo, SC Sessana nella Categoria Juniores a Squadre e Pierce ’14 Casale Monferrato nella Categoria Primavera a Squadre.

Per l’ASD Calcio Tavolo Aosta, una grandissima soddisfazione sia per i risultati di Julia Filippella, che oltre il Titolo Italiani Individuale nella Categoria Ladies, ha guadagnato il podio con il 3° posto nella Categoria Under 15, ma anche per il 2° posto nella competizione a Squadre Primavera e l’11° posto di Filippo Filippella nella Categoria Subbuteo.

Occhi puntati sulle prossime competizioni a cominciare dall’Open Nazionale FISCT CategoriaSubbuteo del prossimo fine settimana a Casale Monferrato dove i giocatori aostani sarannopresenti sia nella competizione a squadre che in quella individuale.

info Calcio Tavolo Aosta

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore