AUTO&MOTO | sabato 20 luglio 2019 15:56

AUTO&MOTO | 14 maggio 2019, 21:20

Rally: In un Targa Florio sfortunato, Peloso limita i danni

Nella gara più storica d'Italia, Peloso non trova fortuna. Purtroppo noie meccaniche condizionano la prestazione e infine costringono il pilota valdostano al ritiro

Rally: In un Targa Florio sfortunato, Peloso limita i danni

Sin dalla prima prova speciale, il cambio della Suzuki Swift di Corrado Peloso crea problemi, non permettendo di inserire e togliere alcune marce. A fine giornata il pilota in accordo con i tecnici del team, decidono di ritirarsi per poter intervenire durante la notte e cercare di riparare, per quanto possibile il cambio in modo tale da rientrare il secondo giorno con la formula del super Rally e tentare di recuperare alcuni punti messi in palio per la vittoria della prova speciale power stage. Riuscita in parte la riparazione del guasto il driver di Sarre riparte con l'unico obiettivo di portare a casa la Power Stage, risultato ottenuto con una prestazione da manuale. I punti racimolati consentono di non allontanarsi troppo dalle zone alte della classifica in campionato.

Sul volto del pilota valdostano si legge la delusione "per non aver potuto giocare le chance di vittoria in una gara così prestigiosa è molto alta, però guardando il bicchiere mezzo pieno, il dimostrare che anche in condizioni non ottimali riusciamo ad essere i più veloci".

Tutte le esperienze arricchiscono e Peloso di dice orgoglioso per essere riuscito con il suo navigatore a realizzare una buona prova soprattutto tenendo sempre in considerazione che per noi era una gara completamente sconosciuta rispetto ai nostri avversari che potevano contare sull'esperienza delle passate partecipazioni. “Devo ammettere – conclude Peloso - che sono veramente contento di aver aggiunto al mio palmares la partecipazione ad una gara così importante”.

red. spr.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore