AUTO&MOTO | sabato 25 maggio 2019 23:14

AUTO&MOTO | 14 marzo 2019, 11:30

Auto: Per Corrado Peloso è tempo di Campionato italiano assoluto

Il pilota esordirà sulle strade toscane del rally del Ciocco il prossimo 22/23 marzo con il target di portare a casa i primi punti sia in ottica campionato italiano R1 che nell'ambito de trofeo monomarca Suzuk

Peloso al Ciocco

Peloso al Ciocco

Avevamo lasciato il pilota valdostano a fine stagione 2018 dopo che aveva compiuto l'impresa di aver bissato il titolo di categoria e del trofeo monomarca Suzuki nel campionato italiano WRC con la promessa da parte sua che, alla luce di questo esaltante e appagante risultato, o avrebbe trovato una nuova sfida stimolante che gli avrebbe consentito di alzare ancora un pò l'asticella o avrebbe addirittura preso in considerazione l'ipotesi di abbandonare il volante, almeno per programmi importanti. Adesso finalmente, dopo un inverno di duro e proficuo lavoro, arriva l'ufficialità dell'approdo di Corrado Peloso, driver di Sarre, nel principale campionato italiano, ovvero il Campionato Italiano Assoluto rally.

Il portacolori della scuderia di Padova La Superba, confermato il Team Gliese Engineering con il quale lo lega una collaborazione ormai decennale, porterà in gara una Suzuki Swift completamente evoluta così come previsto dal nuovo regolamento FIA R1.

Tutto da plasmare invece sarà il rapporto con il valente nuovo navigatore Bresciano Walter Pasini che lo affiancherà per la prima volta quest'anno. Certamente non occorre presentare le gare della massima serie che sono le più blasonate del panorama nazionale, pensiamo alla mitica Targa florio in Sicilia, al rally di Sanremo ex iridato o al Rally di Roma che avrà validità anche per il Campionato Europeo.

Non si può dire che il pilota difetti la capacità di proiettare le proprie sfide in obiettivi ben definiti, certamente una stagione all'insegna del cambiamento ma che lo vedrà ugualmente impegnato nel tentativo di ben figurare.

(nella foto Peloso Iguera al Como)

Corrado Peloso ha circostanziato con cristallina chiarezza prerogative ed aspettative di una stagione che lo vedrà mettere in gioco quanto costruito nella sua carriera.

"Sono emozionato e motivato, la partecipazione al Campionato Italiano Assoluto rally è sicuramente il massimo obbiettivo che ci potevamo prefiggere e la realizzazione dello stesso, dopo tanto lavoro con tutti i miei collaboratori, è motivo di grande soddisfazione", sottolinea il pilota aggiungendo: "Facciamo capolino nel campionato nazionale più importante con la consapevolezza di doverci confrontare con equipaggi veloci e sicuramente avvantaggiati dalla conoscenza dei percorsi delle gare. Sotto questo profilo partiamo da zero e l'obbiettivo centrale sarà quello di crescere, ma ci piacerebbe anche cercare di recitare un ruolo da protagonisti come abbiamo fatto in altri campionati in passato".

Per Corrado Peloso i presupposti per vivere una stagione positiva ci sono e, assicura, " ce la metteremo tutta per concretizzare le basi poste in questi mesi nei migliori riscontri possibili".  

red. spr.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore