ULTRATRAIL | domenica 16 giugno 2019 19:23

ULTRATRAIL | 09 marzo 2019, 21:57

Trail: Petter Restorp e Scilla Tonetti vincono quinta edizione Courmayeur Winter Eco Trail – by Night

Petter Restorp (foto Alexis Courthoud)

Petter Restorp (foto Alexis Courthoud)

Petter Restorp ha vinto la quinta edizione della Courmayeur Winter Eco Trail – by Night: lo svedese è stato accolto in trionfo all’arrivo indoor del Courmayeur Mountain Sport Center dopo 1h27’59”.

 

Restorp, che nella scorsa edizione della Courmayeur Winter Eco Trail era arrivato terzo, è anche il “Re del Monte Bianco”, aggiudicandosi il Gran Premio della Montagna ai 2270 metri del Col Chécrouit, punto più alto del percorso, in 1h09’17”. Quest’anno vanta una vittoria alla Kullamannen Ultra 100 Miles a novembre e alla Dolomiti Extreme Trail a giugno, oltre ad un undicesimo posto all’Ultra-Trail du Mont-Blanc. Con lui, dopo un testa a testa serrato ed una volata finale per la seconda piazza, salgono sul podio anche Lionel Chatelard ed Erik Bochicchio (rispettivamente a 1’16” e 1’19”), con Loris Vuillen e Hans Hansen che completano la top 5 maschile.

 

“Ho partecipato a tutte le edizioni della Courmayeur Winter Eco Trail”, ha dichiarato Petter Restorp all’arrivo, “e finalmente dopo il podio dell’anno scorso ho trovato la vittoria. Quest’anno c’era meno neve, ma per chi deve fare strada in testa non erano cattive condizioni. Sono riuscito a distanziare gli inseguitori nell’ultimo tratto della salita e poi ho lasciato andare le gambe in discesa”.

 

Doppietta anche per Scilla Tonetti (nella foto di foto Alexis Courthoud) , che si aggiudica Gran Premio della Montagna e gara: prima al Col Chécrouit in 1h27’22”, la seconda classificata al Tor des Géants 2018 ha condotto la corsa dall’inizio alla fine, andando a vincere in 1h50’47”. Così Tonetti al traguardo: “Quest’anno non avevo ancora fatto salite, quindi pensavo che non avrei tenuto il ritmo. Invece, a testa bassa, sono andata per la mia strada: ho faticato, ma sono molto soddisfatta della vittoria”. La lombarda ha distanziato di 2’14” Oksana Riabova e di 6’16” la valdostana Marcella Pont, che completano così il podio femminile. Tra le migliori cinque donne entrano anche Dani Stewart e Georgina Smith.

 

Ai nastri di partenza della gara, corsa in notturna su un percorso di 13 km con 1500 metri di dislivello positivo lungo le piste da sci del comprensorio di Courmayeur, erano presenti 119 atleti provenienti da sei nazioni. Una gara “WET” – non solo per l’acronimo, ma anche per la pioggia che ha accompagnato i trail runners durante il percorso – che ha di fatto aperto la stagione dei trail in Valle d’Aosta.

 

Il prossimo appuntamento con le gare targate VDA Trailers è per il 13 luglio con il Gran Trail Courmayeur nelle tre distanze: 105 km, 55 km e 30 km.

red. spr.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore