ULTRATRAIL | domenica 16 giugno 2019 19:03

ULTRATRAIL | 21 febbraio 2019, 08:45

Trail: Nasce la Baby Color Run abbinata al Castle’s Trail

Jean Christophe Nigra, Alessandro Giovenzi e Michel Savin

Jean Christophe Nigra, Alessandro Giovenzi e Michel Savin

Presentato mercoledì pomeriggio a Verrès, Il Castle’s Trail piace sempre di più ai trailers e anche per la terza edizione si attende il tutto esaurito. È la gara che apre la stagione dei trail in Valle d’Aosta e che è nata per aggregare tre comuni, valorizzare i territori e tenere in buono stato sentieri che prima erano abbandonati e che ora sono sempre puliti e frequentati dai corridori.  

Obiettivo raggiunto per le Amministrazioni comunali di Verrès, Challand-Saint-Victor e Montjovet, unite per organizzare quella che da tre anni è la prima prova del Tour Trail della Valle d’Aosta. Quest’anno si corre il 16 marzo su un percorso di 23 chilometri (1.530 D+) che non è stato modificato rispetto al passato. Una prova corta, veloce e con molti tratti da correre. Non mancano passaggi spettacolari e tratti impegnativi, come l’ultima ascesa alla Croce di Saint Gilles che si trova a pochi chilometri dal traguardo.  

Novità invece per quanto riguarda i più piccoli. Nasce la Baby Color Run, evento sempre più apprezzato dai giovani. Si lascia da parte la tradizionale corsa in mezzo al borgo e si punta a una prova simile, ma ancora più divertente. La gara partirà alle 14,30 dall’Espace Loisirs “Massa”, zona in cui si svolgeranno le premiazioni, subito dopo il pasta party. Iscrizioni gratuite alle 14.  

In occasione del Castle’s Trail, anche l’Avis di Verrès organizzerà il suo evento. Venerdì 15 marzo (ore 19,30, Maison La Tour) si svolgerà ‘AperiTrail’ in cui Enrica Perico e Bruno Brunod risponderanno alle domande del giornalista Luca Casali. Posti limitati, prenotazione obbligatoria alla mail avisverres@gmail.com, costo 10 euro.   Le iscrizioni alla terza edizione del Castle’s Trail sono aperte sul sito internet di Wedosport e chiuderanno il 15 marzo.

Fino all’8 marzo quota di 20 euro, successivamente per partecipare alla 23 chilometri si pagherà 25 euro. Potranno gareggiare tutti gli atleti che avranno compiuto almeno 15 anni; l’organizzazione accetterà al massimo 400 concorrenti. Gli eventuali ultimi pettorali ancora disponibili saranno venduti entro le 8 di sabato 16 marzo. Chiusura consegna pettorali alle 8,30, partenza alle 9.  

I commenti degli organizzatori

Alessandro Giovenzi, s"indaco di Verrès: È una gara che si è subito rivelata un successo, siamo contenti dei nostri numeri e delle collaborazioni tra comuni e associazioni. Andiamo avanti con entusiasmo, introducendo una novità sulla gara bambini. Questo evento ci permette di portare sul nostro territorio diversi trailers che arrivano da fuori Valle".  

Michel Savin, Sindaco di Challand-Saint-Victor: "Il programma è ormai rodato, così come la collaborazione tra tutti gli interessati. Questo successo permette di metterci di nuovo in gioco per fare ancora meglio".  

Jean-Christophe Nigra, Sindaco di Montjovet: "Squadra che vince non si cambia. L’edizione uno è stata una prova, lo scorso anno una piacevole conferma, ora non possiamo che guardare avanti e migliorare ulteriormente. I nostri sentieri sono pronti, necessitano solo di una lieve pulizia, poi ci siamo".

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore