SPORT INVERNALI | giovedì 21 febbraio 2019 10:51

SPORT INVERNALI | 13 febbraio 2019, 09:00

Sci nordico: CdM Cogne, forte il sostegno di BccV

Sci nordico: CdM Cogne, forte il sostegno di BccV

C’è anche la Bcc Valdostana tra gli sponsor della tappa valdostana della Coppa del Mondo di sci, in programma a Cogne sabato 16 e domenica 17 febbraio2019.

Tanto Bccv quanto Cassa Centrale Banca sono 'silver sponsor' dell’iniziativa, appoggiata convintamente fin dalle fasi di progettazione.

"La Banca di Credito Cooperativo ha scelto di accompagnare il progetto con un sostegno economico che è stato prezioso nel momento dell’avvio dell’iniziativa - si legge in una nota dell'Istituto di credito - un passaggio complesso e delicato, che è stato però centrale nell’ideazione della grande festa che si preparano a vivere tanto Cogne quanto l’intera Valle d’Aosta, che torna a essere al centro di un grande circuito sportivo internazionale".

"Fin dalle prime fasi del progetto –dice Davide Ferré, Presidente di Bcc Valdostana – abbiamo voluto insieme a Cassa Centrale Banca dare il nostro sostegno alla realizzazione di un’iniziativa che offre una preziosa opportunità per far conoscere il nostro territorio e le sue ricchezze. L’eccezionalità del patrimonio naturalistico della Valle d’Aosta può e deve essere valorizzata in eventi come questo, che vedono l’incontro tra l’ente pubblico e i soggetti privati nella realizzazione di appuntamenti di ampio respiro: è un investimento sul presente e sul futuro delle realtà produttive della regione, che possono trovare occasioni di incontro fertili come questa".

Il sostegno della BCC Valdostana alla realizzazione della tappa della Coppa del Mondo a Cogne si inserisce all’interno del piano annuale di sponsorizzazioni deliberato dal Consiglio di Amministrazione della banca, che anche per il 2019 ha selezionato progetti di qualità sul territorio regionali tra sport, cultura e solidarietà.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore