ALTRI SPORT | martedì 18 dicembre 2018 22:14

ALTRI SPORT | martedì 09 ottobre 2018, 18:44

Calcio Tavolo: Molto bene l'Aosta al Trofeo Italia

Ancora sugli scudi l’ASD Calcio Tavolo Aosta con un’ottima prestazione al “Trofeo Italia”, primo torneo del Grand Slam FISCT 2018-2019 Categoria Subbuteo svolto a Tirrenia (PI) nell’ultimo weekend. Nella giornata di Sabato 6 Ottobre si sono svolte le gare del torneo a Squadre con il team aostano che si presentava in formazione rimaneggiata

ASD CT Aosta Trofeo Italia: la formazione dell’ASD Calcio Tavolo Aosta al Trofeo Italia 1° tappa del Grand Slam 2018-2019 Categoria Subbuteo – da sx Orlando Navarra, Filippo Filippella, Paolo Ciboldi, Alessandro Rolle

ASD CT Aosta Trofeo Italia: la formazione dell’ASD Calcio Tavolo Aosta al Trofeo Italia 1° tappa del Grand Slam 2018-2019 Categoria Subbuteo – da sx Orlando Navarra, Filippo Filippella, Paolo Ciboldi, Alessandro Rolle

Il capitano Filippo Filippella poteva contare su Alessandro Rolle, Orlando Navarra e Paolo Ciboldi. Nelle fasi eliminatorie i rossoneri si trovavano un girone di ferro con i Campioni d’Italia dell’ACS Perugia 1973, il Marassi Genova (appena promosso in Serie A) ed il Grifo Sombrero Pisa (formazione di Serie C). Proibitiva la sfida contro l’ACS Perugia 1973 con gli umbri che si imponevano per 0-3 in seguito alle sconfitte di Alessandro Rolle contro Enrico Guidi per 0-4, di Orlando Navarra contro Giuseppe Ogno per 0-7 e di Paolo Ciboldi contro Severino Gara per 2-4, mentre Filippo Filippella (in vantaggio per 2-0) si faceva raggiungere allo scadere da Stefano Evangelisti sul 2-2. Nel secondo incontro l’ASD Calcio Tavolo Aosta affrontava il Grifo Sombrero Pisa.

L’incontro si dimostrava più ostico del previsto con gli aostani che la spuntavano a pochi secondi dal termine grazie ad una rete da “manuale del Subbuteo” di Orlando Navarra. Il 2-1 finale per l’ASD Calcio Tavolo Aosta giungeva grazie alle vittorie di Filippo Filippella (4-0 su Roberto Pieroni) e di Orlando Navarra (2-1 su Pierpaolo Dore), il pareggio per 3-3 di Alessandro Rolle contro Mirko Cappelli e la sconfitta per 0-1 di Paolo Ciboldi contro Riccardo Falorni.

Il terzo incontro era decisivo per il passaggio al Tabellone Master, l’ASD Calcio Tavolo Aosta giocava contro il SC Marassi Genova, che qualche mese fa aveva ottenuto la promozione in Serie A a discapito degli aostani. Uno straordinario match giocato a ritmi elevati, consentiva ai rossoneri di aggiudicarsi partita e qualificazione. Filippo Filippella indovinava tutti gli accoppiamenti, sacrificando Alessandro Rolle sconfitto per 0-6 dal forte Christian Canessa. Grazie al pareggio di Orlando Navarra (2-2 contro Luca Tubino) ed alle vittorie di Filippo Filippella (7-2 su Luca Parodi) e di Paolo Ciboldi (4-3 su Enrico Frisone), l’ASD Calcio Tavolo Aosta vinceva per 2-1 l’incontro e si proiettava agli Ottavi di Finale. Gli Ottavi di Finale vedevano gli aostani opposti al US Catanzaro che schierava Alessandro Nefi, Domenico Tassone, Gastone Bernero e Cristiano Cordone.

Carichi per il successo contro i liguri, i giocatori dell’ASD Calcio Tavolo Aosta sfornavano un’altra ottima prestazione e si aggiudicavano l’incontro con un netto 3-0. Filippo Filippella (1-0 su Cordone), Paolo Ciboldi (2-0 su Tassone) ed Orlando Navarra (4-0 su Bernero) portavano i punti decisivi a cui si aggiungeva il pareggio per 2-2 di Alessandro Rolle contro Alessandro Nefi. Nei Quarti di Finale l’avversario di turno era il Sombrero San Miniato, squadra molto rinforzata con innesti di giocatori di rilievo nazionale.

Il capitano Filippella schierava bene i quattro singolari per cercare di ottenere il successo di squadra, ma Alessandro Rolle non riusciva ad arginare il fortissimo Pierluigi Signoretti e, dopo la prima frazione di gioco, era evidente che per passare in Semifinale era necessario il successo di squadra. Successo che non arrivava, ma gli aostani uscivano con onore dalla competizione.

Alessandro Rolle subiva un pesante 0-7 contro Signoretti, mentre Orlando Navarra veniva sconfitto da Giorgio Geri per 1-2, l’inutile vittoria di Filippo Filippella per 3-2 contro Gianriccardo Colucci e lo strepitoso pareggio di Paolo Ciboldi contro Nico Lucchesi per 1-1, davano ai toscani l’accesso alle Semifinali con il risultato di 1-2. Per la cronaca il Sombrero San Miniato si aggiudicava la competizione a squadre contro l’ACS Perugia 1973, mentre il SC Marassi Genova si aggiudicava il Tabellone Cadetti. Per l’ASD Calcio Tavolo Aosta un ottimo 5° posto finale.

Nella competizione Individuale di Domenica 7 Ottobre, l’ASD Calcio Tavolo Aosta si presentava ai nastri di partenza con Filippo Filippella, Paolo Ciboldi ed Alessandro Rolle. Filippo Filippella passava agevolmente le fasi eliminatorie superando nel suo girone David Cambi (SC Vada) per 7-0, Tiziano Sbolci (Villains Firenze) per 5-0 e Giampaolo Milei (Sombrero San Miniato) per 3-2. Viceversa erano costretti all’eliminazione sia Paolo Ciboldi che, dopo aver superato Daniele Venturini (SC Labronico) per 1-0 e pareggiato con Antonio Palumbo (Pisani all’uscio) per 1-1, veniva sconfitto da Luigi Quaranta (SC Bari) per 1-2, sia Alessandro Rolle che perdeva 0-2 contro Luca Parodi (SC Marassi Genova), 1-2 contro Domenico Tassone (US Catanzaro) e vinceva contro Cristiano Neri (SC Labronico) per 3-1.

Nel Tabellone Master, Filippo Filippella incrociava Enrico Guidi (ACS Perugia 1973) nei Sedicesimi di Finale. Nonostante il vantaggio dopo pochi minuti, Filippella non riusciva a mantenere la sua rete inviolata ed, a poco dalla fine del primo tempo, incassava in pari dal perugino. Nella ripresa l’aostano sprecava più volte la palla del vantaggio e colpiva due legni, mentre il suo avversario capitalizzava al meglio l’unica occasione avuta nella ripresa e si portava in vantaggio.

Inutili le azioni offensive di Filippo Filippella che si abbattevano contro una difesa ben schierata e tenace che consentiva a Guidi di accedere al turno successivo. Nel Tabellone Cadetti, gli aostani, si comportavano bene giungendo entrambi ai Quarti di Finale. Paolo Ciboldi eliminava via via Leonardo D’Amico (Old Lions Macerata) nei 32mi di Finale con il punteggio di 3-1, Massimo Garbuglia (Old Lions Macerata) nei 16mi di Finale con il punteggio di 1-0 e Giovanni Mazza (Club Calcio in Miniatura Livorno) negli Ottavi di Finale con il punteggio di 2-0. Alessandro Rolle si faceva strada fino ai Quarti di Finale superando i 32mi di Finale per il forfait di Iuri Rampi (SC Valdarno), i 16mi di Finale battendo Lorenzo Rocca (SC Verona) ai tiri piazzati per 3-2 dopo aver concluso l’incontro sullo 0-0 e sconfiggendo Pietro Ugolini (SC Labronico) negli Ottavi di Finale con un netto 3-0.

Nei Quarti di Finale i giocatori dell’ASD Calcio Tavolo Aosta subivano sorte analoga. Entrambi venivano eliminati dopo gli shootsout. Paolo Ciboldi era bloccato sullo 0-0 da Gaetano Giudice (SC Labronico) che poi si imponeva ai tiri piazzati ad oltranza per 3-2, mentre Alessandro Rolle, in vantaggio per 2-0 su Oriano Micheletti (Pantere Lucca), si lasciava raggiungere sul 2-2 nei minuti finali e poi cedeva per 3-5 agli shootsout. Nel complesso i giocatori dell’ASD Calcio Tavolo Aosta hanno disputato un ottimo torneo, confermando di essere una delle migliori squadre in Italia nella Categoria Subbuteo nonostante le assenze e di avere giocatori di elevato livello anche in campo individuale. Adesso i giocatori aostani si preparano per la Coppa Italia a Squadre ed Individuale Categoria Subbuteo che si svolgerà a Roma (RM) il 20 ed il 21 Ottobre.

red. spr. - naor

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore