BOCCE | martedì 18 dicembre 2018 22:46

BOCCE | giovedì 27 settembre 2018, 16:00

Bocce: Specialità verso le Olimpiadi di Parigi: ad Alassio giovedì un super Europeo

Otto campi da gioco all’interno del Palaravizza. Sei titoli in palio. L’Italia punta ad un importante bottino. Nella serata inaugurale si terrà la prima esibizione in Italia di staffetta mista, probabile disciplina olimpica, con tentativo di record del mondo

Bocce: Specialità verso le Olimpiadi di Parigi: ad Alassio giovedì un super Europeo

Passa da Alassio il percorso che dovrebbe portare lo sport delle bocce alle Olimpiadi di Parigi 2024.

La Città del celeberrimo Muretto, che da più di dieci anni in occasione della Targa d’oro trasforma il proprio palasport in un accogliente bocciodromo, si appresta questa volta a ospitare l’Europeo maschile di volo, competizione che scatterà giovedì 27 e che si concluderà domenica 30 settembre, giornata durante la quale saranno assegnati i sei titoli in palio (coppie, individuale, combinato, tiro progressivo, tiro di precisione e staffetta).

Venti sono i Paesi in lizza (Belgio, Bosnia Erzegovina, Croazia, Estonia, Francia, Germania, Libano, Lussemburgo, Principato di Monaco, Montenegro, Olanda, Russia, Serbia, Slovacchia e Slovenia, Spagna, Svizzera, Turchia e Ungheria), alcuni al debutto nella massima rassegna continentale.

Per la prima volta l’Europeo sarà valido per la qualificazione al Mondiale, in programma il prossimo anno (sede da definire): i Paesi classificati ad Alassio ai primi sette posti di ciascuna prova acquisiranno il pass per l’appuntamento iridato.

Otto i campi di gioco allestiti presso il Palasport Ravizza, dove per le prime due giornate si entrerà liberamente. Attesi un folto pubblico di appassionati e numerosi studenti.

Gli azzurri sono stati i grandi protagonisti dell’edizione due anni fa, quando a Nizza il Tricolore salì due volte sul gradino più alto del podio grazie a Luca Melignano, cui si aggiunsero l’argento di Grattapaglia nel tiro di precisione e i bronzi di Micheletti (progressivo) e Ferrero-S. Mana (staffetta). Lo stesso Melignano è uno dei sei convocati dal c.t. Enrico Birolo. Gli altri sono Emanuele Ferrero, Daniele Grosso, Matteo Mana, Mauro Roggero (tutti piemontesi) e il ligure, di Varazze, Emanuele Bruzzone. I nostri portacolori sono tra i grandi favoriti in tutte le prove, unitamente a Francia, Slovenia, Croazia e Motenegro.

In chiusura della prima giornata, nella sera di giovedì 27, si terrà la cerimonia di inaugurazione, durante la quale, oltre al saluto delle autorità e alla sfilata dei team partecipanti, uno dei momenti più emozionanti e spettacolari sarà la prima esibizione ufficiale di staffetta mista, specialità candidata ad entrare a far parte del programma olimpico. Protagonisti saranno quattro grandi specialisti del panorama internazionale: i francesi Barba Barthet e Sebastien Leiva-Marcon e gli italiani Serena Traversa e Simone Mana, i quali cercheranno di migliorare il record del mondo stabilito qualche giorno fa dai due transalpini con 50 bocce colpite.

Va segnalato che l’Europeo non si svolge in Italia da 10 anni (Savigliano 2008) e manca in Liguria da ben 38 anni (Albenga 1980), epoca in cui si disputava la solo prova a quadrette.

La manifestazione sarà trasmessa in diretta streaming grazie a Sport Boule Diffusion (con link dal sito della Federbocce e da www.alassio2018.com). Per quanto riguarda la televisione, le finali saranno messe in onda in differita dalla francese L’Equipe, mentre Rai Sport proporrà una sintesi.

r.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore