AUTO&MOTO | venerdì 16 novembre 2018 10:43

AUTO&MOTO | mercoledì 12 settembre 2018, 05:00

Automobilismo: A Luciano Cacioli e Francesco Giammarino la Coppa della Valle d’Aosta

Automobilismo: A Luciano Cacioli e Francesco Giammarino la Coppa della Valle d’Aosta

Luciano Cacioli e Francesco Giammarino, con una Autobianchi A 112 Abarth del 1974, si sono aggiudicati la Coppa della Valle d’Aosta, dalla Riviera delle Alpi al Paese del Sole, Memorial Robert Trossello, quinta prova del Trofeo Nord Ovest auto storiche.

Una gara difficile sulle strade alpine con continui e spettacolari saliscendi tra le montagne valdostane, nella Valle del Cervino con il Colle San Pantaleone, oltre 1600 metri di altitudine, da attraversare. Sulle 41 prove di precisione Cacioli e Giammarino hanno commesso pochissimi errori ed alla fine chiudono con 23,56 punti di penalizzazione in meno dei secondi classificati, Mauro Bragardo e Roberto Paglino, su Lancia Fulvia Coupé Rally del 1970. Diego Garilli e Roberto Paradisi, su Alfa Romeo Giulia Spyder del 62, sono terzi e precedono Andrea Malucelli e Monica Bernuzzi, su Fiat Duna. Quinto posto per Gianluca Ferrari e Arianna Angelino, su Porsche Carrera Targa del 1986.

Gian Maria Aghem e Rossella Conti, su Bmw 328 Roadster del 1938, vincono il Secondo Raggruppamento mentre nel Terzo primeggiano Giorgio Delpiano e Alberto Gatto, su Porsche 356 A 1600 Super, davanti a Maurizio e Alessia Mavilla, su Alfa Romeo 1900, e a  Giancarlo e Marco Mazzucchelli, su Mg A. Il Quarto Raggruppamento è di Bragardo che precede Garilli e Pier Guenzi, con Marinella Bottini, su Volkswagen 11D 11Maggio del 1969. I vincitori si aggiudicano il Quinto Raggruppamento dove seguono Vasco Marzini e Augusto Jacod, su Triumph Spitfiare 1500 del 1975, terzo posto per Umberto ed Andrea Peraldo Matton, su Lancia Fulvia Sport 1.3 S del 71. Malucelli fa suo il Sesto Raggruppamento con Ferrari alle spalle. Terza piazza per Gianfranco Crippa e Ornella Pietropaolo, su Autobianchi a 112.

Per il Memorial Robert Trossello è stata stilata anche una classifica che non ha tenuto conto dei coefficienti ed anche in questo caso a vincere sono stati Cacioli e Giammarino davanti a Bragardo e Paglino, mentre al terzo posto sono saliti Malucelli e Bernuzzi.

ro.go.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore