SPORT INTEGRATO | venerdì 16 novembre 2018 11:03

SPORT INTEGRATO | venerdì 17 agosto 2018, 21:46

Day 5 Europei di nuoto di Dublino. Gilli nuovo record del mondo come Fantin, stamani in qualifica. Le medaglie sono 52

Day 5 Europei di nuoto di Dublino. Gilli nuovo record del mondo come Fantin, stamani in qualifica. Le medaglie sono 52

Quinto giorno di Europei per gli azzurri del nuoto paralimpico a Dublino. Stamani le fasi di qualifica si sono chiuse con il sorprendente record mondiali di Antonio Fantin già primatista mondiale della specialità dei 50 stile S5 (31.58), che oggi ritocca il primato con un formidabile 31.16. E stasera è arrivato, oltre a 4 ori, 4 argenti e 3 bronzi (medagliere a 52, secondi dietro l'Ucraina) anche un nuovo record iridato per Carlotta Gilli, sui 100 dorso S13 con 1:05.76.

Con la torinese sul podio l'ucraina Stetsenko con 1:09.54 e la spagnola Polo Lopez con :11.21. Oro anche per Fantin che replica la splendida prestazione della mattina, sui 50 stile S5, stavolta superando il primato di due soli centesimi (31.18), argento al compagno in azzurro Francesco Bocciardo che si ferma a 32.95, bronzo allo svizzero Fuhrer con 32.97. Anche Vincenzo Boni si conferma in forma smagliante, ed è il nuovo campione europeo dei 50 dorso S3, coperti in 48.78,quando l'ucraino Ostapchenko si ferma a 52.17 e lo spagnolo Martinez Tajuelo a 52.49. Come nuovo campione dei 200 misti S9 si laurea Federico Morlacchi, nell'ultima gara della sera. Per il varesino, il crono di 2:17.55, quando l'argento Didier si ferma a 2:21.19 e il bronzo ungherese Toth a 2:22.16.

Poi gli altri argenti: merito di Alessia Berra, alle spalle della tedesca Krawzow (2:31.61) sul podio dei 200 misti S12, chiusi in 2:36.74, terza l'altra tedesca Labudda con 2:43.79 e di Xenia Palazzo sui 100 stile S8 che termina a 1:07.12, dietro alla britannica Tai (1:05.53) e davanti alla francese Supiot (1:07.33). Poi Monica Boggioni, che si piazza sul secondo gradino dei 50 stile S5 con un ottimo 39.49, dietro alla spagnola Perales (38.55) e davanti alla britannica Kearney (39.77). Tre i bronzi: Stefano Raimondi che si ferma a 55.86 nei 100 delfino S10 (oro all'ucraino Dubrov cp 54.78), ai piedi del podio il compagno Menciotti con 59.49. Terza posizione europea per Federico Bicelli sui 50 stile S7, che l'azzurro percorre in 29.18 (oro all'ucraino Trusov in 28.38, argento a Bogoaiko in 28.48). Bronzo anche per Alessia Scortechini, che copre la stessa specialità in 1:08.25, nuova campionessa europea è l'olandese Kruger (1:07.82) vice campionessa la polacca Jablonska (1:07.86). Martina Rabbolini si ferma appena sotto il podio, nei 200 misti S11 (3:07.27), che si aggiudica l'olandese Bruinsma con 2:46.58, tra l'altro nuovo record del mondo.

red. spr.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore