ALTRI SPORT | mercoledì 22 agosto 2018 05:49

ALTRI SPORT | giovedì 09 agosto 2018, 17:00

Europei Para-Archery: azzurri pronti per la trasferta di Pilsen

Dopo il raduno di fine luglio, la Nazionale Para-Archery è pronta ad affrontare gli Europei. Gli azzurri partiranno sabato 11 agosto per la Repubblica Ceca con l'obiettivo di confermarsi ai vertici continentali

Dopo il raduno di fine luglio che si è svolto all'O.I.C. Padova "angelo Ferro", la Nazionale Para-Archery è pronta ad affrontare i Campionati Europei di Pilsen, in Repubblica Ceca. La spedizione italiana partirà sabato 11 agosto ma il via alle gare è previsto per mercoledì. Sabato le finali a squadre e mixed team, domenica 19 si chiude con le sfide per i podi individuali. Entrambe le giornate di gara verranno trasmesse in diretta streaming sul canale youtube di World Archery Europe, con la produzione affidata a YouArco. 

IL PROGRAMMA - Domenica 12 agosto gli azzurri prenderanno confidenza con il campo di gara svolgendo i tiri di prova non ufficiali. Lunedì 13 tiri di prova ufficiali e cerimonia di apertura, mentre mercoledì 14 il via alle 72 frecce di ranking round e i primi due turni eliminatori individuali. La giornata di ferragosto vedrà disputarsi le eliminatorie a squadre al mattino e quelle a squadre miste nel pomeriggio, fino alle semifinali. Venerdì 16 agosto in campo per le eliminatorie individuali fino alle semifinali, sabato 18 agosto le finali bronzo e oro a squadre al mattino e mixed team il pomeriggio, mentre domenica 19 agosto si chiude con le sfide per il podio individuale.   

I CONVOCATI AZZURRI – Nell’arco olimpico maschile lo staff della Nazionale ha deciso di convocare Roberto Airoldi (Arcieri Cameri), Stefano Travisani (Fiamme Azzurre) e Fabio Tomasulo (Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa). La riserva a casa sarà Giulio Genovese (Dyamond Archery Palermo). Tra le donne chiamata per Veronica Floreno (Dyamond Archery Palermo) Elisabetta Mijno (Fiamme Azzurre) e Annalisa Rosada (Arcieri Del Leon) come riserva a casa è stata scelta Kimberly Scudera (Arco Club Gela).
Sei titolari e una riserva anche nei compound con Matteo Bonacina (Arcieri Castiglione Olona), Giampaolo Cancelli (Arcieri Torrevecchia) e Alberto Simonelli (Fiamme Azzurre) a formare al squadra maschile e Giulia Pesci (Arcieri Ardivestra), Eleonora Sarti (Fiamme Azzurre) e Maria Andrea Virigilio (Dyamond Archery Palermo) per quella femminile. La riserva a casa è Paolo De Venuto (Frecce Azzurre). 
 Nel W1 maschile sono stati selezionati Fabio Azzolini (Arcieri Montale), Daniele Cassiani (Arcieri Fivizzano) e Salvatore Demetrico (Apple Club Arcieri Camporotondo) con riserva a casa Gabriele Ferrandi (Arcieri Ardivestra). Nel femminile ci sarà Asia Pellizzari (Arcieri Del Castello).
Come detto tornano da questa edizione i Visually Impaired, l’Italia schierar i campioni Nazionali Matteo Panariello (Arcieri Livornesi Dino Sani) nel V.I. 1 e Giovanni Maria Vaccaro (Dyamond Archery Palermo) nel V.I. 2/3.
Lo staff azzurro sarà composto dal Capo Delegazione Liviana Marchet, dal Responsabile Tecnico Guglielmo Fuchsova, dagli allenatori Gabriele Meneghel e Antonio Tosco, dal fisioterapista Chiara Barbi, dallo psicologo Gianni Bonas e dalle guide per i Visually Impaired Fabio Fuchsova e Paolo Del Nista.

GLI AZZURRI AGLI ULTIMI EUROPEI -
 Agli ultimi Europei che si sono svolti nel 2016 in Francia, dove erano in palio anche i pass per le Paralimpiadi di Rio, l'Italia concluse la trasferta in terra transalpina conquistando sei medaglie: 1 oro, 2 argenti e 3 bronzi. Vinse l'oro nel compound open Alberto Simonelli, mentre l'atleta V.I. Claudio Peruffo concluse con il bronzo. Gli altri podi tutti a squadre: due argenti nel compound con il mixed team composto da Sarti e Simonelli e con la squadra maschile (Bonacina, Cancelli, Simonelli). Due anche le medaglie di bronzo vinte nell’arco olimpico grazie alla squadra maschile (Airoldi, Erario, Luvisetto) e al mixed team Mijno-Airoldi.

red. spr.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore