ATLETICA | venerdì 16 novembre 2018 11:15

ATLETICA | venerdì 13 luglio 2018, 09:21

Atletica: Salto con l’asta in notturna all’Arco d’Augusto di Aosta

Sarà una grande festa dello sport, dove è atteso il coinvolgimento del pubblico che potrà essere quel valore aggiunto che spingerà in alto gli atleti

Sonia Malavisi

Sonia Malavisi

C'è una bella opportunità per i turisti, gli aostani e gli appassionati tutti di sport che sabato 14 lugliopotrà assistere in Piazza Arco di Augusto all'edizione 2.0 di Asta in Piazza, organizzata dall'Atletica Sandro Calvesi in collaborazione con Area Sport.

Sarà l'occasione per gustare un grande spettacolo sportivo ed essere partecipe e contribuire al raggiungimento di un importante obiettivo dei funanboli dell'atletica leggera della spettacolare specialità del salto con l'asta. L'appuntamento è a partire dalle 20,30 nella piazza che ospita il simbolo della città di Aosta, l'Arco di Augusto che, per un giorno, sarà trasformato in un prestigioso e coinvolgente impianto sopraelevato che ospiterà 40 metri di passerella, che sarà utilizzata per la rincorsa degli atleti, che poi si catapulteranno, con la loro asta, in alto nel cielo, alla caccia di nuovi primati e con esso la gloria.

La fitta e propositiva collaborazione con lo staff tecnico della nazionale, sulla pedana rialzata di Piazza Arco di Augusto la sera di sabato 14 luglio saranno presenti i più quotati atleti italiani della specialità. Dare la priorità agli azzurri è stata una scelta ponderata, cullata e voluta per tornare a posare un mattoncino di questo evento che, per la prima volta, ha la caratteristica di una competizione ufficiale e non, come in passato, una semplice esibizione.

In palio non c'è la sola vittoria e l'iscrizione del proprio nome nell'albo d'oro di Asta in Piazza di Aosta, che torna dopo una pausa di dieci anni, ma c'è da cullare, inseguire e raggiungere l'obiettivo della stagione, il raggiungimento del minimo di partecipazione per la più importante competizione dell'anno, i Campionati Europei di Berlino che apriranno i battenti tra meno di un mese (7-12 agosto).

E', di fatto, l'ultima chance per gli atleti che saranno in gara, ed è per questo che tutti i migliori atleti italiani hanno scelto di esserci per poter contare sul trasporto, l'incitamento ed il tifo del pubblico di Aosta. Saranno proprio le persone, presenti in Piazza Arco di Augusto, a dare ai protagonisti, quello slancio e quella spinta in più che solo il pubblico è in grado di dare. Possiamo quindi già fissare due misure nella nostra memoria: 4m45 per le donne e 5m55 per gli uomini; con queste prestazioni si ottiene il pass per gli europei di Berlino e, molti dei protagonisti di Aosta hanno numeri e possibilità di raggiungere questo prestigioso obiettivo. Sarà quindi una gara ad alto contenuto tecnico, con grande pathos e alto trasporto emotivo.

L'adrenalina, non solo tra gli atleti, girerà a mille. Ma veniamo ai protagonisti della gara serale, che prenderà avvio intorno alle 20:30 ricordando che le iscrizioni si chiuderanno venerdì pomeriggio e quindi qualche ritardatario potrebbe anche aggiungersi.

I PROTAGONISTI DI ASTA IN PIAZZA

Partendo dalle ragazze, abbiamo le certe presenze di Sonia Malavisi, azzurra delle Gruppo Sportivo Fiamme Gialle, che ha partecipato agli ultimi Giochi Olimpici di Rio 2016, capace di un personale di 4m51, ma in crescita dopo qualche malanno e che su Aosta punta particolarmente per ritornare a giocarsela nel più importante palcoscenico continentale.

Con la stessa ambizione e speranza sarà della competizione Roberta Bruni, dell'Atletica Ca.Ri.Ri, con all'attivo la migliore prestazione italiana di sempre con la misura di 4m60; anche per lei qualche problema fisico le ha impedito di essere protagonista fino a poche settimane fa; ma ora è più determinata che mai. Campionessa italiana indoor, è iscritta alla competizione di Aosta la veneta della società Aristide Coin Venezia, Elisa Molinarolo che proprio in questo 2018 è salita fino alla misura di 4m35. Venendo ai ragazzi, in pedana, con lo sfondo del monumentale Arco di Augusto, ci sarà il meglio del salto con l'asta nazionale.

Ha voluto esserci, avendo sentito parlare bene delle passate edizioni di Asta in Piazza, Claudio Stecchi, del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle, che ha all'attivo un palmares importante con argento ai mondiali under 20 e bronzo alle Universiadi del 2017 e un personale di 5m60.

Sulle stesse misure, con all'attivo un fresco 5m55 sarà della competizione Alessandro Sinno, 24enne portacolori dell'Aeronautica. Ci proverà con tutte le sue forze a salire fino al minimo per partecipare agli Europei anche Matteo Cristoforo Capello, della SaFAtletica Piemonte, che in inverno ha come base l'impianto indoor di Aosta, e ha già saltato in questo 2018 la misura di 5m45. Punta al minimo per Berlino anche l'italo americano Luigi Robert Colella, atleta delle Fiamme Gialle, che ha un personale di 5m40; stessa misura già saltata da Francesco Lama dell'Aeronautica Militare anche lui tra gli iscritti di Asta in Piazza 2018. Apriranno la competizione Emanuele Dentis, del Cus Torino e Valentino Arrigoni della Nuova Atletica Astro. Si tratta quindi del miglior parterre nazionale che si poteva proporre per quello che sarà un grande show.

I PROTAGONISTI DI ….ASPETTANDO ASTA IN PIAZZA

Asta in Piazza, ha anche una sua anteprima, con la manifestazione del pomeriggio, con inizio previsto per le 14:30. Si tratta dell'evento di appoggio alla più quotata competizione della sera. E' stata immaginata e voluta per garantire spazio e offrire l'esperienza di una gara in piazza, che ha tutto un altro fascino rispetto a quelle canoniche organizzate negli impianti sportivi. In piazza c'è il pubblico che incita e segue le gesta, c'è la musica, c'è un maxischermo che da' una dimensione certamente importante e con la tecnologia che accompagna, non manca la diretta streaming sul canale facebook Asta in Piazza Aosta e la diretta di Top Italia Radio, presente in piazza con il suo TIRTruck.

Una cornice unica, sognata e fortemente voluta dal gruppo di giovani astisti valdostani che dell'Asta in Piazza del passato, ne hanno solo un labile ricordo. Saranno quindi della competizione pomeridiana Ileana Ottolenghi, dell'Atletica Cogne, 10a agli Italiani Allievi all'aperto e Valentina Tesio, della Calvesi. Con loro altre cinque atlete di livello, come l'argento degli italiani Allievi di Rieti, Laura Pirovano, dell'Atl Monza e la compagna di club Gloria Riva. A puntare a quota 4 metri ci sarà anche Bianca Falcone del Cus Pro Patria Milano, mentre sulle quote delle valdostane saranno impegnate Hilary Borello, della Canavesana e Federica Pregnolato del SaFatletica Torino.

A livello maschile, padroni di casa sono i due calvesini Simone Locatelli e Fabrizio Merlo e, con loro, anche se potrebbero ancora esserci delle new entry, sono attesi il compagno di club Samuele Ponticelli e il compagno di allenamenti della Cogne Aosta Alberto Cavallero.

Con i valdostani presenti anche due atleti lombardi, l'Allievo Federico Vida, dell'Atletica Gavirate ed il senior Daniele Pilori del Cus Insubria Eolo. A meno di novità, sempre possibili avendo a che fare con atleti, l'ossatura di Asta in Piazza 2018 è definita. Sarà una grande festa dello sport, dove è atteso il coinvolgimento del pubblico che potrà essere quel valore aggiunto in grado di aiutare i protagonisti.

 

red. spr.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore