AUTO&MOTO | sabato 20 ottobre 2018 15:58

AUTO&MOTO | martedì 12 giugno 2018, 10:00

Motociclismo: Al trial di Torgnon debutta la formula Stp&Hop

Chiunque voglia provare a cimentarsi in una vera competizione di trial, può prendere parte alla gara di Torgnon senza il vincolo Licenza da Pilota ma semplicemente presentandosi con un certificato di stato buona salute del proprio medico di famiglia

Davide Lombardi, presidente Comitato valdostano Federmoto

Davide Lombardi, presidente Comitato valdostano Federmoto

Domenica 24 giugno a Torgnon sarà un giorno di grandi sorprese per gli appassionati di trial dove si disputerà una prova valida per il campionato interregionale. Oltre alle minimoto elettriche a disposizione dei bambini, il Comitato valdostano Federmoto, in collaborazione con il Motoclub Pollein e la sezione valdostana delle federazione Motociclistica Italiana ci saranno due grandi novità per chi vuole avvicinarsi al mondo del motociclismo e, nello specifico, alla disciplina del trial.

Quest’anno, oltre ai corsi teorico pratici, aperti a possessori di moto da trial moderne e d’epoca (il prossimo corso si terrà il  22 luglio a Sarre presso l’area autorizzata di Bellon), tutti gli aspiranti piloti avranno la possibilità di prendere parte alla prova di campionato interregionale di trial.

Tutto questo è reso possibile dalla formula Stop&hop: chiunque sia in possesso di  un certificato di stato di buona salute rilasciato dal proprio medico (oppure certificato medico sportivo per la pratica sportiva agonistica) potrà partecipare alla competizione correndo nella categoria che prevede i percorsi più semplici, accessibili anche a chi non abbia ancora molta domestichezza con la propria due ruote. Una possibilità low-cost per scoprire l’ambiente delle competizioni trialistiche.

E’ consigliata la preiscrizione telefonando al n. 320.3383708 oppure scrivendo alla mail valledaosta@federmoto.it.

Un’altra importante novità saranno gli incontri “piloti per gioco” durante i quali sarà data la possibilità, ai bambini e ragazzi dai 7 ai 14 anni, di salire in sella ad una minimoto da trial elettrica.

I ragazzi saranno seguiti da istruttori della federazione e le moto limitate nella velocità (velocità minima 3km/h) e nella potenza secondo le capacità dimostrate dal pilota in sella. Gli eventi saranno gratuiti e prevedono, oltre che la fornitura della moto, anche quella del casco, dell’abbigliamento e delle protezioni. Il primo appuntamento sarà in concomitanza con la prova di campionato interregionale di trial a Torgnon.

red. spr.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore