SPORT INTEGRATO | venerdì 15 dicembre 2017 09:13

SPORT INTEGRATO | martedì 05 dicembre 2017, 20:18

Concluso il Day 3 ai Mondiali di Nuoto paralimpico Mexico City 2017. Italia 2^ nel medagliere

Federico Morlacchi

Ancora fuochi d'artificio da Mexico City, dove sono in corso fino al 7 dicembre prossimo i mondiali di nuoto paralimpico. Alle 13 medaglie già vinte nei primi due giorni si aggiungono al termine del day 3 altri 5 ori e 3 bronzi lucentissimi: da parte di Francesco Bettella sui 50 dorso S1, coperti in 1:13.06, davanti agli avversari greci Karypidis (1:32.26) e Tsauousis (1:58.34) e di Monica Boggioni, prima nei 100 stile S4 con 1:26.23 (record del campionato), davanti alla brasiliana Pereira (1:39.89) e all'islandese Sigurdardottir (2:34.77).

Dalle gare del pomeriggio sono fioccati altri tre ori, con Carlotta Gilli, anche record del mondo sui 100 farfalla S 12-13, con 1:02.64 (argento alla statunitense Meyers in 1:06.42, bronzo alla spagnola Edo Beltran in 1:10.13), con Federico Morlacchi, oro sui 200 misti SM9, in 2:21.48 (argento al brasiliano Silva in 2:27.08, bronzo allo spagnolo Salguero in 2:27.24) e Simone Barlaam, sui 100 stile S9 chiusi in 56.09 (record europeo) davanti allo spagnolo Mari Alcaraz con 57.31 e al compagno Federico Morlacchi in 57.71. Gli altri due bronzi portano la firma di Antonio Fantin, sui 100 stile S6, chiusi in 1:08.11 (oro al cubano Perez Escalona in 1:05.17), davanti al compagno Francesco Bocciardo, quarto con 1:08.60, e di Vincenzo Boni sui 200 stile S3, coperti in 3:35.06, quando l'oro Huang chiude in 3:17.77 e il messicano Lopez Diaz si ferma a 3:19.85.

Il medagliere provvisorio sale dunque a quota 21 medaglie (10 ori, 6 argenti, 5 bronzi), numero che ci regala la seconda posizione alle spalle della Cina.

red. spr.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore