CALCIO | domenica 22 ottobre 2017 20:54

CALCIO | sabato 17 giugno 2017, 20:43

Calcio: Giulia Robino, dalla Strambinese alla Juventus, candida la sua squadra alla vittoria Snoopy 2017

Uno dei volti più interessanti di questa edizione dello Snoopy Trophy Valle d'Aosta è Giulia Robino, classe 2008, capitana della Strambinese, impegnata sui campi di Gressan. Capelli biondi, fisico da centravanti e un temperamento che rispecchia il suo talento.“Giulia è esplosa l'anno scorso – commenta il tecnico Rodolfo Piana -, ha un gran fisico, soprattutto se pensiamo che essendo una ragazza potrebbe giocare con i compagni più giovani, ma abbiamo pensato che dovesse cimentarsi con i suoi coetanei maschi e abbiamo avuto ragione”.

A soli 8 anni la calciatrice piemontese sta per essere proiettata ai livelli alti del calcio femminile giovanile: la Juventus ha messo gli occhi sull'atleta, convocandola per le visite di rito a settembre. “Era già stata convocata in precedenza dalla Juve e aveva svolto alcuni allenamenti con loro - spiega Piana -, dopodiché era andata in prestito alla squadra, che quest'anno vuole confermarla”.

La Robino è impegnata sui campi dello Snoopy Trophy con la Strambinese e potrebbero essere le sue ultime partite con la maglia gialloblu: “Sono soddisfatta e felice - commenta Giulia -, mi sento bene e pronta per giocare in una squadra abituata a grandi prestazioni. Devo ancora crescere, ma sicuramente la Juve è un'occasione che voglio sfruttare a pieno”.

L'obiettivo di Giulia ora è trascinare la sua Strambinese ai gironi finali dello Snoopy Trophy VdA e concludere con il botto questo periodo: “Qui a Gressan non voglio solo vincere, ma voglio divertirmi e fare bene con i miei compagni, soprattutto perché da settembre potrei cambiare casacca. Con la Strambinese sono cresciuta e ho imparato tanto, voglio chiudere in bellezza”.

Continuano intanto le partite del Trofeo Valle d'Aosta e le attività collaterali al Villaggio Snoopy. Questa sera salirà sul palco di Gressan l' Endless River, tribute band dei Pink Floyd, pronta a far ballare e cantare i fan storici della band britannica e anche i più piccolini.

red. spr.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore